Archivi tag: Piacenza e il carcere

SAMAD: “HO SCOPERTO LA LIBERTA’ IN CARCERE”

Oggi Samad è un uomo libero, studente lavoratore, che tra poco avrà in tasca anche una laurea in giurisprudenza. 27 anni, marocchino condannato a 8 anni di carcere per traffico e spaccio di stupefacenti, con alle spalle un mandato di cattura internazionale, Samad ha raccontato la sua esperienza all’incontro organizzato per la due giorni Piacenza e il Carcere organizzato dalla casa circondariale di Piacenza con le associazioni Oltre il Muro, Verso Itaca, La Ricerca e Caritas diocesana. In un italiano perfetto ha spiegato alla platea la sua svolta, grazie all’incontro, avvenuto proprio nel carcere la Dozza di Bologna con Pier Cesare Bori, studioso e storico della religioni volontario di Avoc.

ANDREA E RACHID, EX DETENUTI CHE SI RACCONTANO AGLI STUDENTI

Andrea e Rachid oggi sono due uomini liberi. Due giovani che hanno terminato di scontare la propria pena. Due condanne pesanti per omicidio: 15 anni Andrea, 16 Rachid. Hanno raccontato con grande coraggio la loro storia davanti agli studenti del liceo Gioia e dell’Isii Marconi, all’interno del ciclo di iniziative Piacenza e il carcere. Entrambi ragazzi modello; fino a 18 anni la loro vita si divideva tra famiglia, scuola e amici. Poi Andrea poco più che maggiorenne si è trovato a dipendere dalla cocaina, e per lei ha ucciso. Nel corso della detenzione ha visto nascere, crescere ed evolversi Ristretti Orizzonti, la rivisita del carcere Due Palazzi di Padova. Rachid ha 35 anni, è stato condannato ed ha scontato 16 anni di carcere per omicidio. La sua detenzione è terminata un anno e tre mesi fa. Una lite degenerata in rissa gli ha cambiato la vita. In carcere ha scoperto Ristretti Orizzonti 8 anni fa.

Questo il loro racconto