Archivi tag: Spazio 4

CHIUSO SPAZIO 4: “E A NOI CHI CI PENSA?”

E a noi chi ci pensa? Ruota intorno a questi pensieri, frammenti di frasi lasciati su un cartellone la vicenda di spazio 4 che ha chiuso i battenti. Da oggi fino al primo marzo, sempre che fra 3 mesi qualcuno si sia aggiudicato un bando per la gestione, bando che oggi non è ancora pubblico. E’ proprio questa incertezza che rende ancora più indeterminato il futuro di questo spazio, fortemente voluto dalla precedente amministrazione, nel cuore del quartiere della Farnesiana.

SPAZIO 4, SPAZIO 4, PULCHERIA: TAGLIATI I FONDI. LO SDEGNO DELL’OPPOSIZIONE

Un netto cambio di passo, in questa circostanza è innegabile. Il consiglio comunale, nell’ultima seduta, ha approvato il taglio delle risorse stanziate fino ad ora per Spazio 2, Spazio 4 e Pulcheria. E’ sopratutto su questo che si è consumato un aspro confronto tra la maggioranza e l’opposizione. L’ordine del giorno è stato il consigliere Antonio Levoni a proporlo insieme al collega Gian Paolo Ultori dei Liberali Piacentini. Non ha esitato a levarsi lo sdegno della minoranza; la consigliera Giulia Piroli ha definito la scelta “un fatto grave perché da’ il segno dei tempi bui che ci aspettano dove, per far capire che è cambiata la musica e con essa i musicanti , si vogliono cancellare esperienze significative che hanno permesso alla nostra città di farsi conoscere fuori dai confini provinciali.Spiace che sia avvenuto sulla pelle dei giovani e delle donne. Adesso sfido tutti coloro che dicevano che non c’era differenza rispetto al passato se avesse vinto il centrodestra”.

A TEATRO CONTRO LE DIPENDENZE

Trattare tematiche importanti come le dipendenze con un linguaggio più immediato, fuori dagli schemi accademici. Il Comune, in collaborazione con Spazio 4 e Belville, ha organizzato al Teatro Trieste 34 un ciclo di animazioni teatrali per prevenire le dipendenze. “Il Comune pensa di risolvere il problema delle dipendenze mandando gli educatori per le strade?” si domanda con ironia l’assessore al Nuovo Welfare Stefano Cugini “è così – risponde – con un linguaggio che vada oltre le forme più accademiche, con proposte nuove e fantasiose, perchè reprimere è più facile, il dialogo è più difficile”. “Un nuovo intervento per e con i giovani – ha sottolineato l’assessore alla Politiche Giovanili Giulia Piroli – che va nella direzione di incrementare gli spazi di aggregazione per i giovani”. Si tratta di quattro eventi al Trieste 34: si parte il 2 febbraio con “XCT” sull’abuso di sostanze stupefacenti, il primo marzo con “Giovani spiriti” sull’abuso di alcool e il 5 aprile con “Il circo delle illusioni” sulla dipendenza dal gioco d’azzardo. Ogni spettacolo sarà seguito dagli operatori di Spazio 4 e OPS che si presteranno alla discussione con i ragazzi.

teatro diplocandina

TENDENZE 3.0, CANDIDATURE APERTE FINO AL 28 AGOSTO

Spazio 4, dal 18 al 20 settembre; sono i numeri della 21 esima edizione di Tendenze 3.0, il festival dedicato alla musica originale e indipendente piacentina e non solo. Dopo 10 anni l’organizzazione passa dall’associazione 29100/Airbag ad una start up piacentina. Il suo nome è Leto nata lo scorso gennaio nell’ambito del bando comunale “Giovani idee di impresa 2” dall’intuizione di quattro ragazzi piacentini under-30 anni. La presentazione stamattina alla presenza dell’assessore alle Politiche Giovanili Giulia Piroli.

Tutti i gruppi autori di musica originale e indipendente (no cover e tribute band), senza alcuna limitazione geografica, di età od esperienza (un occhio di riguardo verrà osservato nei confronti delle band studentesche in arrivo dagli istituti scolastici piacentini) possono avanzare la propria auto-candidatura entro e non oltre venerdì 28 agosto alla mail tendenzepc@gmail.com. Sarà necessario allegare, oltre ai contatti, una breve presentazione del progetto e includere almeno un link per l’ascolto della proposta. Saranno particolarmente gradite e-mail complete di link ad un videoclip e ad un video live, eventualmente corredate da una fotografia del gruppo. Nel corso delle tre serate saliranno sul palco di Spazio 4 almeno 40 gruppi.  La selezione dei gruppi e degli espositori candidati è a discrezione della direzione artistica, che valuterà caratteristiche quali innovazione, attitudine, capacità tecniche, costanza e convinzione nella propria attività e validità del progetto a tutto tondo nel suo complesso, affinché il festival possa essere premiante nei confronti delle proposte più meritevoli di entrare a far parte di una manifestazione che intende offrirsi alla città come proposta matura e al passo coi tempi.

tendenze festival