8 MARZO DI PREVENZIONE CON LIFE STYLE E CROCE BIANCA

L’8 marzo all’insegna della prevenzione. L’hanno organizzato la Pubblica Assistenza Croce Bianca e Life Style di Progetto Vita che si occupa di benessere e stile di vita sano.

Proprio in questo contesto la prevenzione occupa un ruolo fondamentale: le numerose donne che su prenotazione hanno aderito all’iniziativa si sono trovate ad affrontare un vero e proprio percorso salute.

LA STORIA DI PRISCA, UN REGALO PER TUTTE LE DONNE

Prisca racconta il suo viaggio dalla Libia a Lampedusa senza entrare nei particolari, come se volesse lasciarsi alle spalla una sofferenza che c’è stata ma che ora è solo un ricordo, seppur molto doloroso.

Oggi è una donna nuova, perché accanto a lei ci sono persone buone che la stanno aiutando e soprattutto c’è il piccolo Emmanuele. Due anni e mezzo di vivacità, di spensieratezza, il suo bambino che oggi è la sua storia.

Lo sguardo di Prisca è quello di una donna che vuole vivere, lavorare, farsi una vita nuova qui in italia. Perché negarle questa possibilità? Il suo messaggio, rivolto alle donne che come lei hanno vissuto tanta sofferenza, è la risposta a tanti interrogativi. L’8 marzo abbiamo deciso di celebrarlo così.

PREVENZIONE PROTAGONISTA ANCHE L’8 MARZO

130 casi in un anno nel piacentino, di questi il 70% si risolve con un intervento conservativo dell’utero. Nella giornata dell’8 marzo l’Ausl insieme a Lilt, ha organizzato un momento informativo sul fibroma uterino. Questa patologia benigna è una delle più diffuse con una stima di circa 3 milioni di donne nel nostro paese.