PER LA SICUREZZA DEL GIRO IN CAMPO ESERCITO E VOLONTARI

Piacenza e la sua provincia si preparano ad ospitare l’11esima tappa del 102° Giro d’Italia. Mercoledì 22 maggio la carovana rosa transiterà a Piacenza e nei comuni di Alseno, Fiorenzuola, Cadeo, Pontenure, Rottofreno, Sarmato e Castel San Giovanni per dirigersi verso Novi Ligure al termine dei 221 kilometri di tappa, con partenza da Carpi. 
Un momento certamente di festa per la cittadinanza ma anche e soprattutto una giornata di super lavoro per le forze dell’ordine che devono garantire la sicurezza sulle strade del giro. 
In campo ci saranno 50 uomini dello forze dell’ordine, 50 militari del genio pontieri per il presidio degli incroci stradali, le polizia locali dei comuni interessati, oltre 200 volontari tra associazioni, protezione civile e alpini. 
Per tutte le informazioni sulle ordinanze di divieti e chiusure strada è possibile consultare il sito

PLACENTIA HALF MARATHON: LA PIOGGIA NON HA FERMATO LA FESTA

Hanno corso 21 kilometri e 97 metri sotto il diluvio, con un freddo che in pochi ricordano se non altro per essere all’inizio di maggio.

Ma nonostante le condizioni meteo decisamente poco invitanti i 1200 atleti si sono presentati alla partenza e con quella determinazione e tenacia propria dei runners hanno portato a termine la gara.

Il terzetto che si è aggiudicato il podio è tutto kenyano: Kiptoo Josphat Chumo è il re di questa edizione 2019 che ha tagliato il traguardo dopo solo 1 ora, 3 minuti 34 secondi; Sul secondo gradino del podio Kipkorir Roncer Konga, con un tempo di un’ora 4 minuti e 17 secondi, al terzo posto Benard Kipkorir, con un’ora, 4 minuti e 36 secondi.

SETTEMILA STUDENTI PER LA PARTITA IL GRANDE CUORE DEI PAPA’

Per una volta il risultato finale non conta, quello che conta è il messaggio che può arrivare anche da una partita di pallone.  L’evento Il grande cuore dei papà ha visto scendere in campo allo stadio Garilli la nazionale calcio tv contro una delegazione di papà piacentini ed ex glorie biancorosse per una nobile causa: la raccolta fondi per diffondere l’uso dei defibrillatori di Progetto Vita all’interno delle scuole. Tra gli ex anche Pippo Inzaghi, che prima delle stagioni nel Milan e nella Juve, è cresciuto tra le file dei biancorossi.

MARCO SAVINO: “IL CANOTTAGGIO E’ IL MIO VIZIO”. IL PO? “PIACENZA NON HA LA CULTURA DEL FIUME”

Marco Savino, ex campione italiano e mondiale di canottaggio si racconta a #DiProfilo. “Questo sport è la mia vita” ha detto “oggi alleno e cerco di trasmettere la passione e disciplina ai miei ragazzi, anche se non è facile”. “Con il fiume Po ho un legame speciale; ma non è abbastanza valorizzato”.

VILLAGGIO LILT: PREVENZIONE E INFORMAZIONE CON TANTE NOVITA’

Sei serate ricche di ospiti e di contenuti: al centro la salute e i corretti stili di vita. E’ un programma dettagliato quello che LILT Piacenza, come sezione provinciale della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori ha previsto nel prestigioso contesto della 6 Giorni delle Rose di Fiorenzuola.

Dal 4 al 9 luglio, ogni sera a partire dalle ore 18.30, all’interno del Villaggio LILT, ci saranno interessanti novità da scoprire, a partire dagli ospiti, dai prodotti LILT di biodiversità in vendita nel chioschetto,  il contest fotografico “Scatto alla salute”, e tanti altri eventi a corollario.

Si parte mercoledì 4 luglio con il Prof. Fabio Fornari, primario di Gastroenterologia dell’ospedale di Piacenza, in “Pillole della salute: stili di vita sani e alimentazione” degustando un “Apericena salutare” preparato appositamente degli Chef LILT Luigi Pellegri e Marco Morganti, della Scuola di Formazione Chef LILT.

Giovedì 5 Mangia sano, vivi meglio. Dalla teoria alla pratica!” diretto dalla dietista e nutrizionista Elena Afanasyeva, accompagnata dalla Chef LILT neo-diplomata Silvia Sacchini della Scuola di Formazione Chef LILT di Reggio Emilia che daranno gusto alla salute.

Venerdì 6 si prosegue con il l’alimentazione con Mara Negrati specialista in scienze dell’alimentazione assieme ad Elena Afanasyeva, e con la lotta contro le dipendenze, il dott. Franco Pugliese, Presidente LILT Piacenza assieme al dott. Giampiero Scaglione offriranno utili consigli su come smettere di fumare anche attraverso l’agopuntura.

Sabato 7 il presidente nazionale LILT Francesco Schitulli ha confermato la sua presenza al Villaggio insieme a Luigi Viana, coordinatore regionale LILT e Luca Baldino direttore generale Ausl di Piacenza. Sempre durante la serata di sabato, il dottor Cristian Agnelli, di Cardio Gym, sarà a disposizione come consulente per l’attività fisica. Alle 22.30 le premiazioni e la consegna del Trofeo LILT 2018 al personaggio dell’anno del ciclismo italiano.

Domenica 8 sarà possibile partecipare ad alcuni test dimostrativi, per chi volesse provare, che simulano gli effetti negativi collaterali fumo e alcol.

Lunedì 9, al centro ci sarà “Salute uomo” con il dott. Stefano Fioredelise, urologo andrologo e per “Salute donna” il dott. Giuseppe Montani chirurgo senologo.

Nelle serate di mercoledì, giovedì, sabato e lunedì un importante Corner Life Style “2 minuti per il tuo futuro” con Emanuele Soressi, counsellor professionista, somministrerà un breve questionario con un punteggio per migliorare il proprio stile di vita, in soli due minuti e mezzo. Il progetto 6.5 rientra Progetto del Piano Regionale di Prevenzione Emilia Romagna. I dati saranno raccolti in un progetto di ricerca per dare più servizi ai cittadini.

Ogni giorno, nel chioschetto LILT sarà possibile trovare in esclusiva i prodotti LILT di biodiversità per la cucina salutare, messi a punto dagli Chef per ribadire l’importanza di un corretto stile di vita e per vincere la sfida contro i tumori.  Tutti prodotti speciali approvati da LILT, dalla pasta macinata a pietra integrale aromatizzata con ingredienti di stagione alle farine di grano antico.

Agli sportivi, come vuole il contesto che ospita il villaggio LILT, sarà offerta in assaggio “La barretta salutare dello sportivo” creata ad hoc proprio dagli Chef per questa occasione.

Per tutta la durata della 6 Giorni sarà possibile partecipare al contest fotografico “Scatto alla Salute”: facendo uno foto a tema salute/sport/ 6 giorni delle rose e utlizzando l’hashtag “#scattoallasalute”, #LILTpiacenza, #igerspiacenza si parteciperà al contest. Le foto più significative saranno premiate con una cena offerta dai Ristoranti La Tavernetta di San Polo, L’Antica Trattoria dellAngelo, e la Colonna di San Nicolò.

LILT ha pensato anche al divertimento con giochi lampo, per vincere il braccialetto della salute, e alla pesca di beneficienza con numerosi premi dai gadgets ai premi in salute.

QUANDO LO SPORT SI LEGGE COME UN ROMANZO

Due giornali in cui lo sport è il protagonista e la cover stupisce. Non solo per il colore della carta, quell’albicocca che fa pensare più al Financial Times che alla Gazzetta dello Sport, ma anche e soprattutto per i contenuti sapientemente miscelati alle illustrazioni. Sport Tribune e Soccer Illustrated sono una bella novità editoriale rivolto ad un pubblico ampio, perchè, come recita lo slogan, lo sport e il calcio sono un romanzo. A dirigere questa giovane e variegata brigata il piacentino Aimi Gianmarco al suo fianco Andrea Dossena nel ruolo di coordinatore.

GRAN FONDO SCOTT, ECCO TUTTE LE NOVITA’

Due percorsi, 100 e 130 chilometri che insieme alla cronoscalata rosa sono le novità della Gran Fondo Scott 2017 in programma domenica 3 settembre. Una gara che ogni anno coinvolge migliaia di ciclisti che si riverseranno sulle strade piacentine. Una manifestazione molto impegnativa anche dal punto di vista organizzativo.

Tra le novità di quest’anno, la diretta streaming di tutta la manifestazione che seguiremo per voi, dalla partenza fino all’arrivo mostrandovi anche alcuni punti più impegnativi del percorso. Dalla pagina Facebook Granfondo SCOTT Piacenza 2017 e Zerocinque23 sarà possibile seguire tutta la manifestazione.

ALLA SEI GIORNI LA VITTORIA PARLA FRANCESE: SUL PODIO LA COPPIA KNEISKY E THOMAS

Si è chiusa con un colpo di scena la 20 esima edizione della Sei Giorni delle Rose di Fiorenzuola. Per la prima volta nella storia la vittoria è andata alla coppia di francesi Kneisky e Thomas,  li svizzeri Marguet-Schir. Completano il podio Volikakis e Lichnovsky.

Per quanto riguarda le gare di classe 1 Uci, si è svolta la corsa a punti per Donne Elite che ha incoronato ancora una volta la britannica Katie Archibald, che ha così realizzato l’en plein vincendo tutte le gare alle quali ha preso parte in questi giorni. Alle spalle della campionessa mondiale e olimpica si è piazzata la connazionale Emily Nelson, scavalcata proprio all’ultima volata. Terza la piacentina Giorgia Bronzini, beniamina del Velodromo di Fiorenzuola.

Un’edizione di successo per l’alto livello degli atleti in gara e per il pubblico che, in gran numero, ha raggiunto il velodromo Pavesi nel corso delle sei giornate.

Successo anche per le dirette streaming ogni sera sulle pagine Facebook, sul canale youtube e sul sito fiorenzuolatrack.it su cui potete rivedere tutte le interviste registrate nel corso della Sei Giorni.