VIRUS IN RITIRATA, OLTRE IL 50% DEI PIACENTINI E’ VACCINATO

Sono dati che fotografano un virus in ritirata e dall’altra parte una campagna vaccinale che prosegue celermente: i nuovi positivi, nella settimana appena trascorsa, sono 16 ancora in calo del 56.7%, un dato che pone Piacenza con 6 positivi ogni 100.000 abitanti, ancora meno rispetto alla media nazionale e regionale. I tamponi eseguiti sono stati 7903 di cui lo 0.2% positivo. Per la sesta settimana consecutiva non si registrano contagi nelle CRA del territorio. Per quanto riguarda i positivi per fasce d’età, quella dove si contano più casi (15) è la fascia 18-40. Tranquillissima la situazione al pronto soccorso dove si è registrato una media di 1 accesso giornaliero per Covid, i ricoveri sono 4, nessun paziente in terapia intensiva e 1 decesso.

A passo spedito proseguono le vaccinazioni: nell’ultima settimana 2300 circa i vaccini eseguiti. La copertura vaccinale sul totale degli assistiti è del 65.8%, se si considera la popolazione under 12 è del 59.9%. I vaccinati con almeno una dose sono 145670, quelli con la doppia dose sono 282771: il rapporto vaccinati su assistiti è 51.5%, over 12 anni 56.6%.

 

 

PC EXPO RIPARTE DA ZEROEMISSION, LA FIERA DELLE ENERGIE RINNOVABILI

Zeroemission, la fiera della ripartenza. È proprio così, dopo un anno di stop forzato Piacenza Expo torna ad ospitare eventi fieristici di qualità. È il caso di Zeroemission, dedicato alla produzione elettrica, all’accumulo e alla mobilità a emissione zero. Appuntamento il 23 e 24 giugno.

Oltre 100 espositori, 14 sessioni di approfondimento e più di 80 interventi organizzati in collaborazione con il politecnico di Milano, rse ricerca di sistema energetico, dimostrazioni dal vivo, anteprime e test drive.

ECCO IL CDA DELLA FONDAZIONE, REGGI “COMPETENZA E GIOCO DI SQUADRA”

Competenza e capacità di lavorare in team, eccola la squadra del neo presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano Roberto Reggi, che si presenta alla città. Un consiglio di amministrazione creato in sole due settimane, segno che Reggi aveva ben chiare in mente i volti e le cariche. Otto in tutto, sei uomini e due donne, grazie alle quali il cda si tinge anche un po’ di rosa.

Due medici, l’oncologo Luigi Cavanna e il gastroenterologo Fabio Fornari vanno a comporre la commissione salute; Nicoletta Corvi che ha anche il ruolo di vice vicaria, Elena Huber e Robert Gionelli fanno parte della commissione welfare, il vigevanese Luigi Grechi e il direttore di Confindustria Luca Groppi compongono la commissione ricerca e sviluppo, il professor Mario Magnelli è il membro della commissione arte e cultura.

COVID, NUMERI ANCORA IN DISCESA. 37 I NUOVI POSITIVI

Positivi ancora in calo, per la sesta settimana consecutiva: 37 i nuovi casi calati del 27.4%, a fronte di 7932 tamponi di cui solo 0.5% è risultato positivo. Sono i dati forniti dall’Azienda sanitaria locale che confermano l’andamento regionale e nazionale (-24.2%).

Nell’ultima settimana a Piacenza si sono registrati 13 positivi ogni 100mila abitanti, contro i 19 in Emilia Romagna e i 21 in Italia. La maggior incidenza si registra nella fascia 18-40 anni, con 30 casi ogni 100mila abitanti, contro i 9 nella fascia 0-17, i 7 in quella tra i 41-64 anni, i 6 fra i 65-79enni e i 12 fra gli over 80.

Nelle CRA non si registrano nuovi casi, le quarantene scendono a 338; 10 gli accessi al pronto soccorso nell’ultima settimana.

Sul fronte vaccinazione l’Ausl è impegnata al recupero delle persone non ancora prenotate. Da domani tutta la popolazione potrà accedere alla vaccinazioni. Confermata la somministrazione del vaccino Pfizer o Moderna per le seconde dosi agli under 60 che avevano ricevuto come prima dose AstraZeneca. Stessa cosa per J&J: I cittadini di età inferiore ai 60
anni con in programma la somministrazione del farmaco (Janssen) saranno vaccinati con vaccino a mRNA (Pfizer o Moderna) mantenendo l’appuntamento già programmato.

“PER NOI SI AVVERA UN SOGNO”: TRE GIOVANI AFFETTI DA AUTISMO VIVONO IN CO HOUSING

Alessandro, Chiara e Vincenzo da oggi abitano qui. Una nuova esperienza in co housing per questi tre ragazzi affetti dallo spettro autistico che si inserisce nel progetto coordinato dalla Psichiatria di collegamento e inclusione sociale, all’interno del Percorso dedicato all’Autismo dell’Azienda Usl di Piacenza, con il supporto prezioso dell’associazione La Matita Parlante che ha messo a disposizione l’abitazione. E’ la terza esperienza a Piacenza. 

COVID: PRIMA SETTIMANA SENZA DECESSI. CASI ANCORA IN CALO. “A GIUGNO 40MILA VACCINI”

E’ stata una settimana senza decessi da Covid quella appena trascorsa, con i numeri che descrivono perfettamente la fine della fase acuta della pandemia: contagi ancora in calo del 13.6%, questa settimana si sono registrati “solo” 51 nuovi positivi, per 7544 tamponi effettuati. I positivi ogni 100.000 abitanti sono 18. Nelle CRA i contagi sono a zero per la quarta settimana consecutiva. L’incidenza per fascia d’età è molto contenuta. Solo un accesso per Covid al pronto soccorso, due pazienti in terapia intensiva.

La campagna vaccinale prosegue forte dell’aumento di dosi arrivate a inizio mese: da ieri possono prenotarsi i ragazzi 12-19enni, la momento le prenotazioni sono 2500. Devono essere accompagnati da un genitore o dal tutore legale, in caso contrario occorre una delega scaricabili dal sito covidpiacenza.it

Nel mese di giugno si raggiungeranno i 40mila vaccini eseguiti; il mese di luglio sarà dedicato alle seconde dosi. Attualmente le vaccinazioni eseguite giornalmente sono 3mila. Ad oggi il 43% dei piacentini ha ricevuto la prima dose di vaccino, tra una decina di giorni si arriverà al 50%. “Tra agosto e settembre – ha confermato Baldino – arriveremo alla copertura del 70% dei cittadini”.

VACCINI: DAL 7 GIUGNO AL VIA LE PRENOTAZIONI PER 12-19ENNI

Procede a pieno ritmo la campagna vaccinale nel piacentino secondo il cronoprogamma regionale: dal 7 giugno potranno prenotarsi i minori tra 12 e 19 anni, utilizzando i consueti canali. Non solo, da oggi per i prossimi dieci giorno potranno prenotare la vaccinazione tutti i cittadini con meno di 40 anni seguendo questo calendario: dal 9 giugno sarà la volta dei 35-39enni; dall’11 giugno i cittadini 30-34enni; dal 14 giugno i cittadini 25-29enni e dal 16 e 18 giugno i cittadini tra 24 e 20anni.

PIZZA+1 ENTRA NEL FONDO AKSIA GROUP: “VOGLIAMO COGLIERE LA SFIDE DEL MERCATO”

Pizza+1, azienda leader del mercato di pizza e focaccia fresca, ha fatto il suo ingresso in Aksìa Group accogliendo così nuovi soci nell’azionariato e mantenendo nella veste di amministratore delegato e vicepresidente Sante Ludovico, che copra anche le cariche di presidente del consiglio di amministrazione e vicepresidente del Cda del nuovo gruppo.

“Dopo oltre cinquant’anni passati da imprenditore solitario – afferma Sante Ludovico – ho deciso di entrare con la mia azienda in un
consolidato gruppo societario, come noi attivo nel settore Pizza&Focaccia industriali, allo scopo di espandere l’ambito delle nostre
attività e competenze e quindi cogliere le enormi opportunità offerte dal mercato nazionale e internazionale”.

Quello di Aksìa Group è un fondo che comprende diverse importanti realtà produttive, come Valpizza – 100% partecipata dal fondo –
ma anche Megic e C&D, quest’ultima realtà pugliese specializzata nei panzerotti surgelati.
“I nuovi capitali e le sinergie con le altre consociate – continua il CEO Sante Ludovico – ci consentiranno di servire sempre meglio i
nostri clienti, in Italia e all’estero, nonché innalzare ulteriormente la qualità dei nostri prodotti e del nostro servizio”.
Le opportunità saranno sì di vendita, ma anche di crescita sul territorio: la produzione verrà aumentata ed è in progetto un nuovo
stabilimento dedicato esclusivamente alla produzione della pinsa. Un nuovo spazio produttivo che andrà ad aggiungersi a quello
inaugurato pochi mesi fa, sempre a Gariga di Podenzano e che ha ampliato di ben 4.600 metri quadrati l’area produttiva de La Pizza+1.

EX MERCATO ORTOFRUTTICOLO: “LA DEMOLIZIONE NON SI PUO’ FARE”

Sono 249 le firme dei cittadini raccolte nella petizione che si oppone all’abbattimento dell’ex mercato ortofrutticolo di via Colombo. La petizione è stata inviata all’indirizzo della sindaca barbieri, oltre che ad un lungo elenco di organi preposti, tra cui anche la procura di piacenza. A sostenerla comuni cittadini, Legambiente, Italia Nostra regionale e alcune associazione culturali piacentine. La proposta è di conservarlo e convertirlo a cittadella della cultura.