DONARE IL MIDOLLO NON COSTA NIENTE MA OFFRE UNA SPERANZA DI VITA. SABATO TORNA MATCH IT NOW

Vittorio è la perfetta testimonianza di quanto sia importante incrementare il numero dei donatori iscritti all’ADMO, perché ha avuto la leucemia ed è guarito. Torna in piazza match it now, la campagna di sensibilizzazione alla donazione di midollo osseo e cellule staminali omopoietiche promossa da Admo, che a Piacenza si svolge con la collaborazione dell’Asl.

Sabato 24 settembre per tutta la giornata in Largo Battisti, personale sanitario e volontari saranno a disposizione per il tampone salivare necessario per la tipizzazione. Tre i requisiti: età tra 18 e 35 anni, buona salute e almeno 50 kg di peso. Il test non è doloroso e non vi è alcun pericolo.

MATCH IT NOW: ADMO SCENDE IN PIAZZA PER I NUOVI DONATORI

In Italia sono 400 mila, a Piacenza 6340. Stiamo parlando dei donatori di midollo osseo iscritti al registro che confluiscono in un data base mondiale. Uomini e donne dai 18 ai 35 anni che hanno deciso di compiere un gesto prima di tutto etico. Donare il midollo non da sofferenza né toglie nulla al donatore, non ci sono barriere di alcun tipo verso il ricevente. La giornata di sabato 22 settembre, che conclude la settimana nazionale per la donazione del midollo Match It Now, serve proprio a questo: anche a Piacenza saranno presente volontari di Admo e operatori del servizio di immunogenetica per sensibilizzare la popolazione, soprattutto i più giovani.

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/filmati/Admo.mp4″ poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2018/09/admo.png” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”alignleft” controls=”true” muted=”false”] [/videojs]