GIOCO D’AZZARDO, QUANDO NELLA RETE CADONO ANCHE I FAMILIARI. A TUTTO TONDO

Il gioco d’azzardo rovina non solo chi cade nella rete della dipendenza ma anche chi vi sta attorno: per ogni giocatore che si è rovinato economicamente, fino a perdere anche cifre da capogiro di parecchia centinaia di migliaia di euro, ci sono fino a dieci familiari più o meno stretti che si sono rovinati con lui. La ludopatia ha ricadute devastanti proprio sugli affetti più cari, mogli, figli e mariti. L’associazione La Ricerca e la cooperativa L’Arco da anni sono sul territorio per cercare di dare sostegno ai familiari. 

Decidere di interrompere la gravidanza è una scelta dolorosa e terribilmente difficile. In Italia, così come in Emilia Romagna, dopo l’introduzione delle legge 194 del 78 la richiesta di aborti è calata drasticamente, più che dimezzata. Oggi il tasso di abortività è più alto tra le donne straniere. Un altro dato che fa riflettere è la percentuale dei medici obiettori: in italia il 70%. All’asl di Piacenza su 20 medici ginecologi, 14 sono obiettori.

La vicenda che ha visto una sedicenne piacentina simulare un rapimento e un’aggressione, nasconde certamente un disagio. Partendo da questo fatto abbiamo fatto una riflessione, con il supporto di una psicologa, per cercare di capire cosa significa bisogno di attenzione scardinando alcuni luoghi comuni che caratterizzano l’età dell’adolescenza.

L’ESPERTA: “GENITORI, ANTENNE ALZATE E ASCOLTATE I VOSTRI FIGLI”

Adolescenza, ascolto, bisogno di attenzione, malessere. Ruota intorno a questi termini la vicenda che vede protagonista la sedicenne piacentina che ha simulato di aver subito un rapimento e un tentativo di violenza. Un fatto che non si più leggere in modo asettico, difficile da annoverare sotto al capitolo “ragazzata”. Partire da qui per capire cosa scatta nella mente di un adolescente non è facile, quello che ci siamo permessi di fare, con il supporto di una figura professionalmente preparata, è farci delle domande. Ragionare su cosa può essere è accaduto è molto difficile; cosa significa bisogno di attenzione? Per alcuni potrebbe tradursi in ricerca di affetto, per altri di regole, di presenza. La psicologa e psicoterapeuta Alberta Anaclerio mette l’accento sull’importanza dell’ascolto da parte dei genitori: non prendere sottogamba certi segnali che i figli mandano è un modo per non perdere un tempo di vita prezioso che difficilmente tornerà.