DA OGGI VACCINI ANCHE PER GLI OVER 80 IN ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA. A PIACENZA OLTRE 3 MILA

Da Piacenza e Rimini è cominciata la campagna di vaccinazione anche per gli anziani over 80enni che vivono assistiti nella propria abitazione. Sono oltre 60 mila in tutta l’Emilia Romagna, anche a loro verrà somministrato il vaccino anti Covid.

Saranno i servizi di cure primarie delle Aziende sanitarie, che hanno già in carico gli anziani per la loro assistenza domiciliare, a contattare direttamente i cittadini per fissare l’appuntamento per la loro vaccinazione. Per quanto riguarda i criteri di precedenza, si baseranno sulle condizioni cliniche della persona, di cui le Asl sono già a conoscenza in quanto assistiti a domicilio: priorità ovviamente per chi presenta un quadro sanitario più fragile. I vaccini inoculati saranno Pfizer o Moderna, in base alla disponibilità delle dosi: in tutta la regione per il mese di febbraio sono attese più di 230.000 dosi di vaccino.

A Piacenza sono coinvolti 3270 anziani, a questi numeri si devono poi aggiungere i coniugi in qualità di caregiver, che saranno quantificati al momento delle convocazioni telefoniche da parte delle Aziende sanitarie.

“PIACENZA PER GLI ANZIANI” SI ALLARGA A FIORENZUOLA E CASTELLO

Con la firma di questo protocollo il progetto Piacenza per gli anziani, promosso dal Comune di Piacenza, Fondazione di Piacenza e Vigevano e Diocesi, si amplia e si potenzia in collaborazione con i comuni di Castel San Giovanni e Fiorenzuola. 

[videojs mp4=”https://www.zerocinque23.com/SERVIZI/A2019/Fondazione Anziani.mp4″ poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2019/03/anziani.jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”vjs-fluid” controls=”true” muted=”false”] [/videojs]

PIACECARE, PER INCROCIARE DOMANDE E OFFERTA QUALIFICATA

Cercate una persone da assumere come badante che si occupi di anziani o disabili? Con lo sportello PiaceCare lo scambio di domanda offerta è più semplice e immediato. Il servizio si rivolge sia alle famiglie che alle badanti in cerca di un’occupazione.

Attualmente sono 125 i nominativi inseriti in elenco, per lo più donne ma anche qualche uomo equamente distribuiti tra italiani e stranieri. Le famiglie iscritte invece sono 67: ad oggi 69 le persone assistite la maggioranza anziani ma anche qualche disabile.

La nota di valore del servizio sta nella formazione rivolta agli assistenti familiari: sette incontri gratuiti in collaborazione con Svep.

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/filmati/PiaceCare.mp4″ poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2018/06/piaceCare.png” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”alignleft”

controls=”true” muted=”false”] [/videojs]