LA STAFFETTA IN BLU PER L’AUTISMO CHE ATTRAVERSA L’ITALIA

Si chiama La staffetta in blu per l’autismo e nasce con l’obiettivo di sensibilizzare le persone riguardo a questa condizione: un percorso di 6 mila chilometri lungo il Sentiero Italia del CAI che vede coinvolti familiari, amici, cittadini e professionisti. L’iniziativa è stata pensata da ANGSA (associazione nazionale genitori di persone con autismo) e vede coinvolte numerose realtà del territorio italiano. Ieri, alla tappa Emiliana del Passo del Cirone (Parma) hanno partecipato anche le 4 associazioni piacentine di familiari e professionisti che si occupano di autismo: Angsa Piacenza, Oltre l’Autismo, Piacenza in Blu e La Matita Parlante.

Un centinaio di persone, con magliette e cappellini blu, ha percorso i sentieri panoramici che conducono al monte Beccaro, dando la possibilità ai partecipanti di ammirare meravigliosi scorci appenninici.
Questa è stata la prima iniziativa di questo tipo, l’idea è quella di proseguire negli anni a venire, sempre con lo stesso obiettivo: sensibilizzare le persone da regione a regione, passando il testimone come in una vera e propria staffetta, perché insieme si superano le difficoltà e si arriva prima al traguardo.

“PER NOI SI AVVERA UN SOGNO”: TRE GIOVANI AFFETTI DA AUTISMO VIVONO IN CO HOUSING

Alessandro, Chiara e Vincenzo da oggi abitano qui. Una nuova esperienza in co housing per questi tre ragazzi affetti dallo spettro autistico che si inserisce nel progetto coordinato dalla Psichiatria di collegamento e inclusione sociale, all’interno del Percorso dedicato all’Autismo dell’Azienda Usl di Piacenza, con il supporto prezioso dell’associazione La Matita Parlante che ha messo a disposizione l’abitazione. E’ la terza esperienza a Piacenza. 

EDU-KIT, LA VALIGETTA DEGLI ATTREZZI SPECIALI

Una valigetta che contiene gli strumenti degli attrezzi; attrezzi speciali per gli studenti affetti dallo spettro autistico dalle scuole elementari alle medie superiori. Si chiama Edu kit, sia in formato cartaceo nella valigetta che digitale, lo hanno creato e ideato gli educatori dell’Ausl di Piacenza insieme all’associazione La Matita Parlante formata da ragazzi con disturbi dello spettro autistico che, negli anni, si sono formati nell’area grafica.

AUTISMO E DISABILITA’ AL TEMPO DEL CORONAVIRUS. IL RACCONTO DI STEFANIA E TARIKU

“Siamo riusciti a raggiungere un equilibrio solo alla quinta settimana di reclusione. Bisogna accettare la situazione ed elaborarla”. A dirlo è Stefania, mamma di Tariku ragazzo autistico che, fin da subito, si è reso conto del forte cambiamento a cui anche lui, suo malgrado, si sarebbe dovuto adattare. “C’è preoccupazione, paura soprattutto all’inizio, ma poi si elabora e la rabbia cede il posto all’accettazione”.

[videojs mp4=”https://www.0523tv.it/diprofilo/A2020/Tariku Covid-19.mp4″ poster=”https://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2020/03/stefania.png” class=”vjs-fluid” controls=”true” muted=”false”] [/videojs]

STEFANIA ROSSI “VI RACCONTO CHI E’ TARIKU GRAZIE ALLA SUA SCRITTURA”

Abbiamo conosciuto Tariku attraverso la sua scrittura, i suoi messaggi, il suo pensiero. Li ha letti per noi la sua mamma Stefania. “Autonomia, per un ragazzo autistico, significa permettere di volare con le proprie ali”. 

[videojs mp4=”http://www.0523tv.it/diprofilo/CLIP2018/StefaniaRossi.mp4″ poster=”http://www.0523tv.it/diprofilo/logo.jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”vjs-fluid” controls=”true” muted=”false”] [/videojs]

CENTRO SPERIMENTALE AUTISMO, A SCUOLA DI AUTONOMIA

Un luogo dove vivere, trascorrere la giornata e imparare ad essere autonomi: dall’apparecchiare la tavola, al pasto fino al momento di relax. Al centro per adulti autistici di via Landi si va a scuola di autonomia, seguiti da una esperta equipe di professionisti che lavora a stretto a contatto con gli ospiti. La struttura, realizzata da comune, Asl, Acer e Asp, è costata 490 mila euro, 290 mila dei quali arrivati dalla Regione, ospita attualmente 13 persone, per un massimo di 15.

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/filmati/centro autismo.mp4″ poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2018/05/centro-autismoi.jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”alignleft” controls=”true” muted=”false”] [/videojs]

LA SCIMMIA ABBRACCIONA: QUANDO A PARLARE SONO LE IMMAGINI

La Scimmia Abbracciona stringe a sé le persone che incontra. E’ un gesto semplice, che esprime affetto e simpatia. Proprio come fa Michele, che si è scoperto autore di un libro speciale, dal titolo, per l’appunto, La Scimmia Abbracciona. Un in book a cui ha lavorato una decina di ragazzi del programma autismo, tra cui Chiara, Michele l’autore, Francesco, Stefano, Riccardo. Luca, studente dell’istituto d’arte Gazzola, che si è occupato di dare una veste ai personaggi della storia attraverso le sue illustrazioni.

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/filmati/in book.mp4″ webm=”http://www.zero523.tv/filmati/in book.webm” poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2017/09/SCIMMIA-ABBRACCIONA.jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″

id=”movie-id” class=”alignleft” controls=”true” muted=”false”][/videojs]

ESISTE UNA LOGISTICA DI BUON SENSO? SE NE PARLA A TUTTO TONDO

I numeri potrebbero far saturare l’intero comparto: 900 mila metri quadrati di superficie per una stima di 200 milioni di euro di investimenti. La richiesta è ancora in una fase generica e riguarda un nuovo insediamento logistico. Il nome della multinazionale è ancora top secret ma i numeri fanno pensare ad un vero e proprio colosso. Dall’amministrazione comunale non è stata presa alcuna decisione anche perché le variabili da valutare sono molteplici. Prima di tutto mettere sul piatto della bilancia costi e benefici di un investimento di questo tipo: costi sociali, ambientali, qualità del lavoro, controlli, legalità nella gestione degli appalti. Piacenza sarebbe pronta ad un passo di questo tipo?

Annina Crea è un libro illustrato nato dall’incontro tra Anna e Barbara. La prima ama il disegno che per anni è stato il suo modo di comunicare con il mondo quando l’autismo le aveva tolto le parole; la seconda è una giornalista che ha dato voce a queste splendide illustrazioni. Annina Crea è un bel prodotto, curato e di qualità che i piacentini potranno acquistare per una buona causa: raccogliere fondi per realizzare la casa di vita per ragazzi autistici.

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/atuttotondo/2017/2017 a tutto tondo 10.mp4″ webm=”http://www.zero523.tv/atuttotondo/2017/2017 a tutto tondo 10.webm” poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2015/01/logo1.jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ eight=”360″ id=”movie-id” class=”alignleft” controls=”true” muted=”false”][/videojs]

AUTISMO, IL MODELLO DI PORDENONE FA SCUOLA

Il modello di Pordenone fa scuola. La Fondazione bambini e autismo onlus nata nel 1998, in concomitanza della Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, racconta in tutta italia l’esperienza portata avanti in questi anni per sensibilizzare l’opinione pubblica, e aiutare famiglie e operatori. Dall’autismo non si guarisce ma il disturbo neorobiologico può evolversi positivamente solo se viene adeguatamente e costantemente seguito, e sono gli esempi a dimostrarlo. “L’evoluzione – conferma Cinzia Ruffin Presidente e Direttore Scientifico della Fondazione – è determinata dalla qualità della presa in carico”. La Fondazione ha centri dislocati nelle province di Pordenone e di Parma, un servizio diagnostico riabilitativo a cui si rivolgono famiglie da tutta italia e un servizio formativo consulenziale specializzato. Il tratto distintivo, che fa della Fondazione un modello è l’aver realizzato non un singolo servizio, bensì una rete di servizi sperimentali in grado di prendere in carico le persone in modo completo con percorsi individuali. Rendere attivo il ragazzo autistico, valorizzare le sue attitudini è un modo per renderlo consapevole ed orgoglioso delle sue capacità. All’interno della fondazione i ragazzi hanno imparato a creare mosaici, quadri di valore che vengono venduti al pubblico.

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/filmati/convegno autismo.mp4″ webm=”http://www.zero523.tv/filmati/convegno autismo.webm” poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2015/04/autismo-conv..jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”alignleft” controls=”true” muted=”false”][/videojs]