FONDAZIONE – DIOCESI: LA COLLABORAZIONE PROSEGUE ALL’INSEGNA DEI CONTENUTI

Soggiorni estivi, grest e oratori. Sono i progetti condotti da fondazione di piacenza e vigevano e diocesi nell’ambito dell’educazione dell’animazione giovanile. Una collaborazione che proseguirà con l’intento di una sempre maggiore condivisione di modalità e attività

I grest organizzati sul territorio sono stati una trentina, in tutto hanno partecipato oltre 3600 ragazzi, gli animatori coinvolti 985, 74 le persone che hanno costituito lo staff di assistenza

sono stati 1700 i ragazzi da 14 anni in su che hanno partecipato ai soggiorni estivi. E da settembre a maggio è pronto a ripartire il progetto oratori.

UN TASSELLO NUOVO DI STORIA PIACENTINA NEGLI SCATTI DI PROSPERO CRAVEDI

Volti, soprattutto sguardi che riconoscono chi sta dietro l’obiettivo. Perché Prospero Cravedi era anche lui nelle foto che scattava, attraverso gli occhi dei protagonisti ritratti. Migliaia di scatti, mezzo secolo di storia di Piacenza, quello che oggi si trova nelle sue foto.

Tempi e volti di una comunità è la mostra del fotografo Prospero Cravedi allestita fino al 15 ottobre negli spazi dell’ex convento di Santa Chiara.

Nessuno scatto lascia indifferente perché è come se parlasse. Ed è stata questa la sua grande capacità: raccontare attraverso le immagini. Personaggi famosi, semplici piacentini, politici, le lotte operaie, le tensione sindacali, lo sport, le belle donne. Prospero ha fotografato davvero tutti, senza banalità, senza sbavature.

PROSPERO CRAVEDI: IL GRANDE FOTOGRAFO DELLA COMUNITA’. DAL 9 SETTEMBRE LA MOSTRA IN SANTA CHIARA

Una rara capacità di raccontare il tempo con l’occhio giusto ed efficace, in modo da fare memoria con le immagini. Le fotografie di Prospero Cravedi sono proprio questo. Un racconto vivo della comunità, dei volti, dei fatti in cui sono calati.

Si chiama Tempi e Volti della comunità piacentina la grande mostra che dal 9 settembre al 15 ottobre sarà allestita nell’ex convento di Santa Chiara

Sono oltre un milione le immagini dell’archivio Cravedi, mezzo secolo di storia piacentina. Grazie all’instancabile lavoro della moglie Angela e dei figli Gianni e Ettore, hanno lentamente ritrovato la luce. Il professor Barbaro ha creato un filo rosso che unisce i pezzi di questa mostra. Nove sezioni che prendono il titolo da citazioni, canzonette anche scherzose che conducono l’osservatore a rivivere gli anni che vi sono rappresentati.

La mostra di Cravedi va a chiudere il ciclo di iniziative che hanno animato l’estate della rassegna Le notti di Santa Chiara, con cui la fondazione ha deciso di celebrare i primi 30 anni di attività.

Il ricavato del catalogo della mostra andrà devoluto ad Africa Mission Cooperazione e Sviluppo a cui Prospero era fortemente legato.

IL CONCERTO DI ANGGUN CHIUDE IL CARTELLONE DELLE NOTTI DI SANTA CHIARA. A SETTEMBRE LA MOSTRA DI FOTOGRAFIE DI PROSPERO CRAVEDI

Sarà la musica a chiudere il cartellone delle Notti di Santa Chiara nell’ex convento sullo Stradone Farnese. Giovedì agosto alle 21 è in programma il concerto di Anggun, considerata l’artista asiatica che ha realizzato più vendite al di fuori del proprio continente.
Anggun è la cantautrice indonesiana, naturalizzata francese, che alla fine degli anni Novanta è riuscita ad imporsi in tutto il mondo con la hit mondiale Snow in the desert. Torna in Italia dopo molti anni, per raccontare attraverso i suoni la metamorfosi di questi tempi.

Domenica 7 agosto alle 21.30 NORTH SEA RADIO ORCHESTRA
John Greaves & Annie Barbazza
play FOLLY BOLOLEY songs from Robert Wyatt’s Rock Bottom
Uno dei più grandi album degli anni Settanta, il capolavoro di Robert Wyatt, è stato splendidamente riscritto per orchestra da Craig Fortnam per la sua North Sea Radio, insieme al fondatore degli Henry Cow John Greaves (basso e voce) e Annie Barbazza, cantante solista.

Il 9 settembre si aprirà poi la grande mostra Prospero Cravedi – Tempi e volti di una comunità, a cura di Paolo Barbaro del Centro Studi e Archivio della comunicazione dell’Università di Parma; già presentata da alcuni pannelli allestiti in anteprima, la mostra sarà aperta fino al 15 ottobre con ingresso gratuito.

IN SANTA CHIARA IL SILENT CONCERT ILLUMINO E LA PRESENTAZIONE DEL MURALE REALIZZATO DALLA CONSULTA DEGLI STUDENTI

Stasera alle 21.30 in Santa Chiara il silent concert ILLUMINO, un’esclusiva targata Consulta degli Studenti in collaborazione con Associazione Diciottotrenta. Un vero e proprio concerto al piano, ascoltabile in cuffia, dedicato ai Queen. Grazie ad Andrea Bevilacqua, l’artista al quale è stato affidato il compito di reinterpretare e riarrangiare alcuni dei pezzi della band, i partecipanti potranno rivivere alcuni dei brani che hanno fatto la storia della musica rock.
Prima del concerto verrà presentato il murale realizzato dall’artista Antonio Cotecchia con gli studenti. Si tratta di un grande pannello realizzato dall’artista e street artist Antonio Cotecchia con la collaborazione degli studenti delle scuole superiori piacentine.

Saranno presenti alla serata Mario Magnelli per Fondazione, Costanza De Poli, presidente della Consulta giovanile, Letizia Fiazza membro della consulta che ha coordinato il progetto, l’artista Antonio Cotecchia in collegamento da remoto  e  alcuni dei ragazzi che hanno lavorato con Antonio al murale.

LE NOTTI DI SANTA CHIARA: MARTEDI’ ARRIVA FABIO CONCATO

Per festeggiare i 30 anni dalla sua istituzione la Fondazione di Piacenza e Vigevano ha aperto alla città con Le Notti di Santa Chiara l’antico convento sullo Stradone Farnese, prima dei lavori di riqualificazione che lo faranno rivivere come spazio di accoglienza per i giovani e le persone con fragilità. Ecco gli eventi previsti per questa settimana:

Martedì 12 luglio – ore 21.30 – Concerto FABIO CONCATO Feat. Carovana Tabù. In collaborazione con Piacenza Jazz Club (ingresso gratuito). Uno dei cantautori più amati d’Italia proporrà i suoi grandi successi rivisitati in chiave jazz, con vivacità e intensità, in un concerto improntato sulla musica e sulla parola, tra il serio e il faceto. Un viaggio al centro del cuore e del cervello.

Giovedì 14 luglio – ore 21.30 – Silent concert ILLUMINO, concerto di luce a Santa Chiara. In collaborazione con Consulta studenti e Associazione Diciottoetrenta (ingresso gratuito). Un concerto da vivere nell’atmosfera magica creata da giochi di luci e ombre e dalla diffusione del suono tramite cuffie wireless che, come in Piano City a Milano, creeranno una connessione perfetta tra l’artista e lo spettatore, che si sentirà a due passi dal pianoforte.

Domenica 17 luglio – ore 21.30 – Concerto rock blues USA  SAMANTHA FISH. In collaborazione con Fedro (ingresso a pagamento). Cantautrice americana considerata la blues girl più talentuosa dei nostri tempi, arriva per la sua unica data italiana con il suo ultimo album “Faster”, uscito nel 2021 per Rounder Records.

CORSI DI ITALIANO E ATTIVITA’ RICREATIVE PER I MINORI UCRAINI. AL VIA I CINQUE PROGETTI FINANZIATI DA FONDAZIONE E BANCA DI PIACENZA

Sono cinque progetti scritti e pensati per favorire l’inclusione e l’inserimento scolastico dei minori provenienti dall’Ucraina arrivati in Italia in questi mesi. La fascia d’età a cui si rivolgono questi progetti è tra 7 e 15 anni con attività diversificate a seconda che si tratti di scuola primaria o secondaria inferiore. Tutto ruota intorno alla lingua italiana, il primo basilare elemento di inclusione sociale. Don Milani scriveva “la parola ci fa uguali” è proprio da questo principio che sono stati elaborati i cinque progetti che si sono aggiudicati il bando da 44mila euro promosso, a metà, tra la Fondazione di Piacenza e Vigevano e la Banca di Piacenza.

ADEM IN PARTENZA PER IL BRASILE CON INTERCULTURA “UN MIX DI EMOZIONI INDESCRIVIBILE”

Loro sono Cinzia e Adem, hanno 17 anni, lei è una studentessa del liceo linguistico di Castel San Giovanni, lui del liceo scientifico di Piacenza. Entrambi hanno in comune l’esperienza con Intercultura grazie alla borsa di studio finanziata dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano

Cinzia ha da poco terminato i suoi 10 mesi in Austria, dove è stata ospite in famiglia ed ha frequentato la quarta superiore, Adem invece partirà il 5 agosto, destinazione Brasile dove resterà per quasi un anno.

LE NOTTI DI SANTA CHIARA PROSEGUONO CON TRE EVENTI DI MUSICA E LETTERATURA

Tre gli appuntamenti in programma per questa settimana per il cartellone Le Notti di Santa Chiara dedicati a letteratura e musica.

Martedì  5 luglio alle 21 incontro letterario con Chiara Tagliaferri intervistata da Barbara Belzini. A seguire concerto di LAURA FEDELE
Ingresso gratuito – prenotazione obbligatoria in collaborazione con Fedro
Autrice con Michela Murgia del libro “Morgana. Storie di ragazze che tua madre non approverebbe” (Mondadori, 2019), ispirato dall’omonimo podcast della piattaforma Storielibere.fm, Chiara Tagliaferri è giornalista e autrice di
trasmissioni radiofoniche per Rai Radio2. Per Mondadori ha appena pubblicato “Strega comanda colore”, romanzo ambientato nella Piacenza della sua adolescenza.
Seguirà l’esibizione di Laura Fedele, cantautrice e pianista genovese molto apprezzata per la sua reinterpretazione personale dei classici, soprattutto jazz e blues.
Info: Fondazione di Piacenza e Vigevano Tel. 0523 311111 info@lafondazione.com in caso di maltempo, l’evento si terrà presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano (via S. Eufemia,
12).

Giovedì 7 luglio ore 21.30 Spettacolo comico-musicale RIMBAMBAND RIMBAMBAND SHOW in collaborazione con Teatro Gioco Vita
Un sassofonista rubato alla banda di paese, un contrabbassista disorientato, un pianista “bravissimo”, un batterista rompiscatole, un capobanda: la Rimbamband. I maestri veri, come Chaplin, Gaber, Jerry Lewis, Carosone rivivono in uno spettacolo che diverte e incanta. Un tour de force della comicità, nel quale i cinque suonatori sognatori e un po’ suonati incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano… giocano. Un irresistibile mix di musica, mimo, clown, tip tap, teatro di figura, rumorismo, fantasia teatrale, parodie, shakerato con un ritmo comico incalzante ed energia travolgente.
Biglietti su circuito Vivaticket o acquistabili in cassa la sera del concerto
Info: Teatro Gioco Vita Tel. 0523.315578 biglietteria@teatrogiocovita.it
In caso di maltempo lo spettacolo si terrà al Teatro dei Filodrammatici (via S. Franca, 33).

Venerdì 8 luglio ore 21 Concerto di flamenco
LAS MIGAS SPA (ingresso a pagamento) in collaborazione con Fedro.
Las Migas sono uno dei gruppi di flamenco al femminile più conosciuti al mondo. Nelle loro canzoni Flamenco e musica spagnola si fondono con il pop, la urban music e il country.
Biglietti su circuito TicketOne o acquistabili in cassa la sera del concerto.
Info: Fedro Tel. 366 2893801 info@fedrocooperativa.com
In caso di maltempo, l’evento si terrà presso l’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano (via S. Eufemia, 12).

NOTE IN VALLE PER SCOPRIRE I SAPORO SONORI DELLA VAL TREBBIA

Si parte il 9 luglio con Note in Valle, sapori sonori della Val Trebbia. Otto concerti nei luoghi di maggior interesse dei Comuni partecipanti.
Nel corso delle edizioni sono stati invitati artisti di grande spessore, tra i quali Walter Ricci, cantante jazz/pop Napoletano apprezzato in tutto il mondo, Federico Malaman, bassista tra i più acclamati a livello internazionale e ormai da anni in tour con Mario Biondi, Fabio Valdemarin,
pianista di Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni e Angelo Branduardi, Piercarlo Sacco, uno dei violinisti Italiani più interessanti nel panorama musicale, Carmelo Isgrò, bassista tra gli altri di Fiorello, Claudio “Wally” Allifranchini, uno dei saxofonisti più importanti, ha collaborato tra gli altri con Ray Charles, Randy Crawford, Franco Battiato, Matteo Becucci, cantante vincitore nel 2009 della seconda edizione di X factor e vocal coach da parecchi anni nella trasmissione televisiva condotta da Carlo Conti “Tale e quale show” in onda su Rai 1, infine il prestigioso Archimia string quartet, quartetto d’archi che oltre ad avere una propria autonomia ha collaborato con Gino Vannelli, Malika Ayane, i Pooh, Elisa e tanti altri.
Nell’edizione 2022 saranno presenti altri artisti importanti e progetti di prestigio: 9 Luglio a Travo “The jazz side of Bacharach”, Ensemble Infonote, guest star Fabrizio Bosso, uno dei trombettisti italiani più quotati a livello mondiale, con una band di 8 elementi tra cui gli Archimia string quartet, con un progetto dedicato a Burt Bacharach, con arrangiamenti originali diClaudio  “Wally” Allifranchini. 23 Luglio a Rivergaro “Senza fine”, un omaggio alle grandi canzoni di Ornella Vanoni, interpretate dalla cantante piacentina Paola Quagliata accompagnata da un ensemble di 7 musicisti, anche qui a grande richiesta il ritorno degli Archimia, nell’anno in cui la stessa artista sta per dare l’addio alle scene musicali. Il 30 Luglio a Perino “Corde d’ Italia”, il cantautore milanese Daniele Stefani con il suo quintetto, rende omaggio alle canzoni d’autore italiane. il 6 Agosto al Brugnello il trio d’archi di Milano con un percorso musicale tra il tardo 1700 e il 1800 il 10 Agosto a Cerignale il violinista jazz Luca Campioni con il suo trio, con un omaggio ruolo del
violino nel repertorio swing/jazz 12 Agosto a Zerba “Soffio Armonico”, un duo bandoneon – violino, musiche di Verdi, Vivaldi e Piazzolla
Il 15 Agosto a Bobbio ci saranno “le 4 stagioni di Vivaldi suonate e raccontate”, Serafino Tedesi violino solista e concertatore con l’infonote Ensemble e la partecipazione dall’attrice Federika Brivio, figlia di Roberto Brivio fondatore dei Gufi, nella narrazione delle stagioni, con l’elaborazione delle indicazioni scritte sulla parte dallo stesso Vivaldi, il 18 Agosto il Festival si concluderà a Ottone con il Trio Martin, alla voce Stefania Martin, Marcello Salcuni alla chitarra e Serafino Tedesi al violino, con un programma di hit internazionali in stile nou
jazz Tutto questo ovviamente è possibile grazie al contributo dei Comuni partecipanti, Bobbio, Cerignale, Coli, Corte Brugnatella, Ottone, Rivergaro, Travo e Zerba grazie al sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, della Banca di Piacenza e di Confindustria di Piacenza.