DAVERIO: “LA CITTA’ IDEALE? VIVE QUANDO VIENE SMONTATA”

Il tema della trasformazione urbana è al centro del dibattito tra amministrazioni, enti ed associazioni da mesi anche sul nostro territorio. Soprattutto oggi che, a livello locale, si stanno liberando enormi spazi di proprietà dello stato cui la città diventerà propritaria. Ecco qui che si apre un altro grande tema, ovvero come riempire questi contenitori, dando loro una veste che sia il possibile pubblica, nonostante il contributo dei privati sarà fondamentale. Come riunire tutte queste opportunità perchè una città diventi ideale? Ne ha parlato qualche giorno fa lo storico dell’arte Philippe Daverio, volto noto al grande pubblico per alcune trasmissioni da lui stesso condotte in tv. Daverio è intervenuto all’università di Pavia insieme al sindaco di Matera in un interessante incontro incentrato sul caso di questa città nominata città europea della cultura, che da oggi al 2019 accoglierà la sfida di diventare un vero e proprio laboratorio culturale. Un’occasione ghiotta quella di incontrare un personaggio come Daverio per allargare il discorso anche ad altre realtà italiane, quelle di provincia, come Piacenza, se hanno le carte in regola per diventare città ideali.