“CASTAGNA MATTA” IL TEATRO IN STREAMING DEL TRIESTE 34

Se i teatri sono chiusi. gli spettacoli si fanno on line. Filippo Arcelloni, insieme al suo staff di Piacenza Kultur Dom, ha colmato il gap che le normative anti Covid impongono, sfruttando l’occasione, trasformando il problema in opportunità. La prima parte del cartellone che si sarebbe dovuta svolgere in presenza nel periodo ottobre – dicembre diventa on line. Gli spettacoli verranno rappresentati, dal vivo, al Teatro Trieste 34, ripresi dalla troupe di Zerocinque23 e trasmessi in streaming su canali sociale del teatro.

A fronte del pagamento di un biglietto a prezzo calmierato di 5,00 euro sulla piattaforma di biglietteria elettronica, chiunque potrà assistere allo spettacolo da computer, tablet o telefono. Basterà inserire nel link creato per lo spettacolo il codice di accesso fornito dalla biglietteria on line.

Ecco il calendario “Castagna Matta” 11-20 dicembre. Ricordando la credenza popolare secondo la quale tenendo in tasca una castagna, durante l’inverno, si combattono i malanni.

Si parte venerdì 11 dicembre ore 21.30 con Holy Boobs – Serena Vergari; il 12 dicembre ore 21.30 Vision – Kinesis CDC; 13 Dicembre ore 19.00 Ravanellina – N.A.T.A; 15 Dicembre ore 21.30 Fuga – L’ultimo rifugio – Egribianco Danza; 6 Dicembre ore 21.30 Senza Filtro. Uno spettacolo per Alda Merini – Eccentrici Dadarò; 17 Dicembre ore 19.00 Mostry – Eccentrici Dadarò; 18 Dicembre ore 21.30 La buona Luna – PKD / Filippo Arcelloni.

La seconda parte della stagione dal gennaio a maggio 2021, si articolerà in vari progetti che dipenderanno, in parte, dall’evoluzione delle normative anti Covid: Teatro KM 0, due importanti progetti di coproduzione in collaborazione con Carolina Migli e Stella Piazza (Sogno di una notte di mezz’estate e Processo per stupro), Residenza Ostello del teatro e T34Online Teatro Occupato.

“Ci teniamo al nostro pubblico – ha detto Filippo Arcelloni – e ci dispiace tenerlo lontano dal teatro. Dico questo in polemica contro le grandi organizzazioni teatrali della città che sono chiuse da mesi”.

La stagione è stata finanziata grazie al bando comunale, Fondazione di Piacenza e Vigevano e regione Emilia Romagna.

 

LA CERIMONIA DELLA LIBERAZIONE IN DIRETTA STREAMING

“Sarà una cerimonia raccolta, in una piazza silenziosa che, in ottemperanza alle
normative anti Covid-19, dovrà restare vuota, ma sono convinta che idealmente tanti piacentini saranno accanto a me, al presidente dell’Anpi, Stefano Pronti, alla rappresentanza delle Associazioni partigiane e combattentistiche per onorare il 75° anniversario della Liberazione”. Il Sindaco Barbieri: “Tutti potranno partecipare idealmente, pur restando a casa”.

Come disposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri sarà possibile la presenza alla cerimonia di deposizione della corona alla lapide dei Caduti, dell’Autorità deponente e la partecipazione delle rappresentanze delle sole Associazioni partigiane e combattentistiche, con modalità di distanziamento interpersonale compatibili con la situazione emergenziale. Secondo le disposizioni, inoltre, è ribadita l’esigenza che alla cerimonia non siano coinvolte altre autorità, civili o militari, e che sia esclusa qualsiasi forma di assembramento.

A partire dalle 11.00 di sabato 25 aprile, collegandosi all’indirizzo www.comune.piacenza.it , si potranno ascoltare i discorsi del sindaco e presidente della Provincia Patrizia Barbieri e del presidente Anpi Stefano Pronti, che deporranno una corona al Sacrario dei Caduti e osserveranno un minuto di raccoglimento in memoria delle donne e degli uomini che hanno dato la vita per la Resistenza. A cura della Banda Ponchielli saranno proposti interventi musicali a sottolineare la solennità della cerimonia.

 

PERCHE’ FARE PUBBLICITA’ SU ZEROCINQUE23? LEGGETE QUI

Perché fare pubblicità su Zerocinque23? Prima di tutto perché siamo diversi e crediamo che questa sia la nostra arma vincente. Approfondimento nell’informazione, live streaming su Facebook, i nostro format spaziano dall’attualità all’intrattenimento, dalla cucina allo sport. Seguici qui e sulle nostre pagine Facebook.

Se vi va, per la vostra pubblicità scrivete a redazione@zerocinque23.tv e sarete certamente ricontattati

GRAN FONDO SCOTT, ECCO TUTTE LE NOVITA’

Due percorsi, 100 e 130 chilometri che insieme alla cronoscalata rosa sono le novità della Gran Fondo Scott 2017 in programma domenica 3 settembre. Una gara che ogni anno coinvolge migliaia di ciclisti che si riverseranno sulle strade piacentine. Una manifestazione molto impegnativa anche dal punto di vista organizzativo.

Tra le novità di quest’anno, la diretta streaming di tutta la manifestazione che seguiremo per voi, dalla partenza fino all’arrivo mostrandovi anche alcuni punti più impegnativi del percorso. Dalla pagina Facebook Granfondo SCOTT Piacenza 2017 e Zerocinque23 sarà possibile seguire tutta la manifestazione.

SU YOUTUBE TUTTE LE INTERVISTE E LE IMMAGINI DELLA MARATONA ELETTORALE

E’ stata una lunga maratona elettorale, dalla chiusura dei seggi fino all’alba. Insieme a PiacenzaSera.it abbiamo seguito lo spoglio per annunciare e mostrare in tempo reale i risultati relativi allo scrutinio delle 107 sezioni di Piacenza. Un grande sforzo giornalistico e tecnico, per oltre sei ore di diretta streaming. E’ possibile rivedere tutte le interviste dei protagonisti e i dati di questo primo turno di amministrative comunali su Facebook alla pagina Zerocinque23 e sul canale youtube 0523tv.it

SEI GIORNI, CON LO STREAMING LA GARA HA FATTO IL GIRO DEL MONDO

Calato il sipario anche sulla 17° edizione della Sei Giorni delle Rose è tempo di bilanci. Una settimana di gare entusiasmanti, scandite da nomi prestigiosi,  che hanno calcato il velodromo Pavesi, oltre agli azzurri Alex Buttazzoni e Marco Coledan che hanno conquistato l’edizione 2014. Fiorenzuola è diventata la capitale mondiale del ciclismo su pista e ne ha goduto l’intero territorio. La possibilità di vedere in diretta streaming per oltre 5 ore al giorno tutte le gare ha permesso di raggiungere oltre 30 nazioni.  Un impegno che ci siamo presi, come gli anni scorsi,  per dare la possibilità a tutti di rimanere connessi e di vivere, dal vivo, tutte le emozioni dello spettacolo. 30 nazioni collegate con l’Italia in testa negli ascolti con il 25%, 300 contatti contemporanei, con una media di visualizzazioni di 90 minuti per utente, un tempo molto prolungato. Dopo l’Italia, le nazioni più collegate risultano Grecia, Polonia, Argentina, Spagna, Francia, Stati Uniti, Repubblica Ceca. La possibilità di vedere le gare non solo da pc, ma anche da dispositivi mobili come smartphone e tablet ha fatto si che chiunque e in qualsiasi luogo potesse vedere lo spettacolo delle gare. Un bilancio che si chiude in modo positivo su più fronti, quello sportivo che ha offerto uno spettacolo ad altissimo livello legato a doppio filo con quello tecnologico e della comunicazione.

sei giorni