ECCO L’OSTELLO DEL TEATRO DI VIA TRENTO

Oggi il cantiere si è trasformato in uno spazio nuovo tutto da riempire. L’ostello del teatro sarà questo: un luogo che a Piacenza non c’era dove l’arte sarà la protagonista.Arte intesa come teatro, ma anche improvvisazione, danza, laboratori, musicoterapia, portamento e tanto altro. Accanto, nella via parallela, il teatro trieste 34 continua ad esistere e a portare avanti la sua attività. Ma da oggi può contare anche sulle tre sale dell’ostello.

OSTELLO DEL TEATRO: LO SPAZIO POLIVALENTE NEL CUORE DI PIACENZA

Si chiama Ostello del teatro. Il logo è colorato, semplice e avvolgente. Un luogo che a Piacenza non c’era. Ci ha pensato Filippo Arcelloni direttore artistico del Teatro Trieste 34. L’ostello si trova esattamente dietro al teatro, in via Trento 29 e domenica 7 ottobre alle 15.30 aprirà le porte alla città.

TRIESTE 34: IN CARTELLONE PROSA, DANZA E PORTAMENTO

E’ la nona stagione di rassegna per il teatro Trieste 34 che propone, anche quest’anno, un cartellone variegato e di qualità. 33 spettacoli dal vivo selezionati tramite un apposito bando a cui hanno partecipato 190 compagnie di cui solo 12 sono state selezionate. Alla stagione teatrale si affiancano la rassegna a km 0 dedicate alla compagnie locali e alcune novità.

LILT: A TEATRO CONTRO LA DIPENDENZA DAL TABACCO

Sono oltre 11 milioni, pari al 23% della popolazione italiana, i fumatori rilevati nel corso del 2017: tra questi è significativamente aumentato il numero delle donne che da 4,6 milioni dell’anno 2016 sono salite a 5,7 milioni.

ARCELLONI: “AL MUNICIPALE PORTEREI UN PUBBLICO NUOVO”

Al teatro Municipale porterebbe un pubblico nuovo e spettacoli che seguano una tematica concordata. Filippo Arcelloni, direttore artistico del Trieste 34, critica la gestione della cultura piacentina. Un invito rivolto proprio alle istituzioni che si occupano di cultura affinché abbiamo un progetto preciso da seguire, cosa che, negli ultimi quindici anni, a suo dire, è mancata.

TRIESTE 34: ECCO TUTTE LE NOVITA’ DELL’OTTAVA STAGIONE

In sei stagioni oltre 300 spettacoli con 14 mila spettatori, sono i numeri del Teatro Trieste 34 che si appresta a cominciare la nuova stagione. Otto rassegne con una visione nuova, originale di intendere il teatro. 39 spettacoli tra improvvisazione, danza contemporanea con una compagnia che viene dalla Scozia, dietro il naso rosso rassegna comica alla quale prenderà parte una compagnia francese, la domenica dei piccoli e il teatro a kilometro zero. 

#CAMBIAFACCIAALTEATRO, AL VIA LA CAMPAGNA DI CROWFUNDING DEL TRIESTE 34

Il Teatro Trieste 34 cambia faccia e lo fa attraverso la campagna di Crowdfunding
#cambiafacciaalteatro dal 1 al 30 settembre. Obbiettivo raccogliere € 4.500,00 per l’acquisto di un nuovo tappeto danza indispensabile per le attività del Teatro stesso. La campagna vivrà principalmente con la raccolta di fondi on line sulla piattaforma di
Crowdfunding www.ideaginger.it , e attraverso la promozione sul territorio con banchetti,
eventi, cartonati, manifesti, segnalibro, social media e un video spot. Ecco il calendario dei banchetti: 8 9 10 Settembre Mercato Europeo – Piacenza
9 Settembre Ultimaprovincia – Rivergaro
9 settembre Festival Multietnico – Fiorenzuola d'Arda
10 Settembre Ultimaprovincia – Podenzano
10 Settembre Festa da Steimber – Piacenza
14 15 16 17 Settembre Tendenze – Piacenza
23 24 Settembre Il libro giusto – Piacenza

Verranno affissi in città 80 manifesti con il logo della campagna #cambiafacciaalteatro e il calendario della 8° stagione teatrale del Teatro Trieste34, sul territorio saranno distribuiti provinciale 2.500 segnalibro della campagna di crowdfunding

Il 23 e 24 settembre nella manifestazione IL LIBRO GIUSTO verranno realizzati 2 eventi
gratuiti per il pubblico destinati a pubblicizzare e raccogliere fondi destinati alla campagna di crowdfunding

15 cartonati personalizzati, raffiguranti un clown, una ballerina e un attore Amleto, verranno disposti in in alcuni negozi e spazi pubblici locali, dove chi vorrà potrà farsi un selfie e promuovere sul proprio social la campagna. Aderiscono al progetto : Bulla Sport, Pasticceria Groppi , Cartolibreria Labussandri, Bookbank, Comune di Piacenza.

Sulla pagina Facebook e sul sito Ideaginger, verranno postati ogni giorno fotografie,
informazioni, commenti, relativi alla campagna. Verranno postati anche brevi video di artisti che nella passate stagioni teatrali hanno fatto spettacolo che promuoveranno la campagna di crowdfunding.

Un breve video girato in teatro verrò messo on line sul sito del Teatro Trieste 34 e sulla pagina Facebook per promuovere la campagna.
Chi vorrà partecipare al progetto e donare potrà farlo in diverse forme
– On line donando sul sito di Crowdfnding www.ideaginger.it cercando il progetto
#Cambiafaccialateatro
– Banchetti Trieste 34 donando direttamente ai banchetti della campagna presenti nelle
manifestazioni Bleecth Festival, Sbaratto, Mercato Europeo, Tendenze, Lultimaprovincia, Il libro
giusto, Festa Multietnica di Fiorenzuola d'Arda, Festa da Steimber.
– Teatro Trieste 34 donando direttamente in teatro da Lun a Ven dalle 17,00 alle 19,00

RICOMPENSE:
– Donazione Libera 5 €: donazione libera senza ricompensa
– Amico del Teatro 10 €: 1 biglietto gratis per uno spettacolo a scelta
– Buon amico del Teatro 20 €: mini abbonamento di 3 spettacoli a scelta
– Vivi una giornata a Teatro 50 €: vivi lo spettacolo dietro le quinte, scopri i segreti del Teatro
Trieste 34 prima dopo e durante lo spettacolo
– Attore per un volta 200 €: vivi una giornata da attore, fai la comparsa in uno spettacolo
della nuova stagione PKD
– Uno spettacolo a casa tua 500 €: Uno spettacolo della compagnia del Teatro Trieste 34
direttamente a casa tua solo per te e i tuoi ospiti.
– Il Teatro solo per te 1.000€: Il Teatro Trieste 34 e tutto lo staff a tua disposizione per una
replica con uno degli spettacoli a scelta della compagnia del Teatro, solo per te e i tuoi
ospiti.
– Mecenate pazzesco 4.000€: Il Direttore Artistico del Teatro farà bungee jumping recitando
la tua poesia preferita durante il salto nel vuoto, tutto questo testimoniato da un video
appositamente girato per te.

 

TRIESTE 34, WEEK END DI SPETTACOLI

Week end ricco di eventi al teatro Trieste 34: sabato 21 gennaio alle 21 Golden Din Din “Le memorie del Punto G – capitolo 2”. Se nel capitolo 1 abbiamo  sentito parlare di  piacere  femminile  raccontato da icone del passato , questa volta anche l’uomo sarà protagonista . Il gioco e il piacere , i ruoli e la curiosità , l’ironia e il divertimento  insieme a musica e grandi scoperte. Il punto G torna a parlare di se insieme  ad altre zone del piacere , tramite il  cabaret, la musica cantata dal vivo , ed anche la scoperta della sessualità  come un diritto al piacere.

Domenica 22 gennaio alle 16.30 PKD e Manicomics Teatro “ColazionePranzoMerendaCena” di e con Filippo Arcelloni e Agostino Bossi. Sarà l’alimentazione la protagonista dello spettacolo ideato per bambini da 4 a 10 anni: sana, equilibrata, spesso anche inadeguata. In scena a parlare di questo argomento due strani personaggi il Dottor Bianco e l’attore Augusto, nella ennesima puntata dello show televisivo “Cibo e Felicità”. Attraverso scene comiche e momenti di riflessione i piccoli spettatori arriveranno a capire quanto è pericoloso alimentarsi male.

Sabato 28 gennaio riprende INSINCRONIA, la quarte edizione della rassegna di danza moderna organizzata a Piacenza Kultur Dom con la direzione artistica di Claudia Passaro della Compagnia Incongruo Rapportarsi e Ottavia Marenghi della scuola Petit Pas. Sabato 28 gennaio alle 21,00 Danzainscena con “Solitude”,  C.ia Incongruo Junior con “Continuum”, Blak Soulz “2SEASONS” spettacolo di danze urbane e visual art, direzione artistica Elisa Balugani; 18 febbraio alle 21 La Stanza di Danza con “Amigas”Cad Danza con “The Hacker Manifesto” Federica Loredan “Solo sol eau – -Sirene”; 18 marzo alle 21 Danzainscenza con “Lost In Piano”, Accademia Domenichino da Piacenza con “Impulstanz”, Sinedomo “Catodico / a Riveder le stelle – It’s not me 23.5”; 2 aprile Galà di danza.

Gli stage sono in programma il 28 gennaio dalle 16 alle 17.30 con Danzainscena, il 18 febbraio con Accademia di Danza Domenichino da Piacenza e il 18 marzo con Accademia delle Arti Il Palcoscenico.

 

 

 

 

FARNESIANA IN FESTA: IL TEATRO NON SOLO A TEATRO

Quando l’aggregazione e la socialità passano attraverso il teatro e tutto ciò che si riconduce al filone culturale. Si chiama Farnesiana in festa, il progetto culturale che si snoderà proprio all’interno del quartiere per una tre giorni dedicata ad attività culturali, spettacoli, laboratori teatrali dedicati ad un pubblico di famiglie. Fulcro dell’iniziativa il teatro trieste 34, ma anche altri tre luoghi che hanno aderito all’idea pasticceria Groppi, cartolibreria Labussandri, e Bulla sport.

AL TRIESTE 34 UN ALTRO MODO DI FARE TEATRO

Si è aperta sabato 1 ottobre al Teatro Trieste 34 la rassegna Le Voci della Luna con lo spettacolo Le rose che non colsi studio per La signorina Felicita ovvero la Felicità, omaggio a Guido Gozzano, del teatro Stabile di Torino- Teatro Nazionale- Teatro della Caduta. L’attrice Lorena Senestro ha reinterpretato il personaggio di Felicita come una ragazza normale, un pò diversa rispetto a come il poeta Gozzano la rappresentava nei suoi scritti. Uno spettacolo dal quale anche la figura del poeta torinese viene studiata e riproposta al pubblico. Il debutto de Le Rose che non colsi sarà il 18 ottobre al Teatro Stabile di Torino. Prossimo appuntamento con la rassegna Le Voci della Luna, sabato 8 ottobre alle 21 con Le Memorie del Punto G – Quando il piacere è un equivoco n.1 Golden Din Din.