PER PROMUOVERE UN TERRITORIO BISOGNA INNAMORARSENE

Per saper promuovere il proprio territorio bisogna prima di tutto innamorarsene. Sembra facile ma non lo è per niente. Nel senso che per attrarre è necessario farsi attrarre per primi, restare incantanti, essere orgogliosi di ciò che si ha per le mani. È la ricetta principale, e anche essenziale, emersa nel convegno “Piacenza Turismo 2.0 innamorati di Piacenza”, organizzato dal Consorzio Promo Piacenza
che fa parte di destinazione Emilia, un’area turistica che comprende Piacenza, Parma e Reggio Emilia.

“THE TAROT”, QUANDO IL TURISTA E’ PROTAGONISTA DEL SUO VIAGGIO

Rendere il turista protagonista del suo viaggio, all’interno di un filone narrativo creato ad hoc, tra presente e pezzi di passato del territorio che sta conoscendo. Sembra complicato, in realtà è più facile a fare che a dirsi. Ci sta provando con successo Massimiliano Bariola, 42 anni piacentino, ingegnere informatico, con il suo progetto The Tarot. In pratica il turista inizia a conoscere il territorio grazie ad una storia interattiva scaricabile attraverso un’applicazione su smartphone. Massimiliano è partito da Piacenza ma il progetto è declinabile per ogni città, in italia e nel mondo.

Il progetto Tarot ha una forte connotazione innovativa, per questo il suo ideatore ha partecipato a Start Cup Emilia Romagna 2014, la business plan competition volta a favorire la nascita di nuove imprese innovative, conquistando il primo posto nella sezione provinciale. A breve parteciperà anche a quella regionale con l’auspicio di coinvolgere nel progetto più attori; figure artistiche, esperti della voce, oltre che figure professionali di alto livello come direttori di teatro con cui ci sono già contatti importanti.

Sul sito www.thetarotproject.com saranno disponibili a breve tutte le informazioni per condividere idee e proposte, oltre che potenziali investitori su questo progetto di rilancio del turismo