“A TUTTO TONDO” IL VOLONTARIATO CHE SOSTITUISCE IL PUBBLICO

Il volontariato che spesso arriva là dove il pubblico è carente. Nella puntata pre natalizia di A tutto tondo abbiamo deciso di focalizzarci sul mondo del volontariato, sulle sue necessità e sulle costanti risorse di cui ha bisogno per sopravvivere. E soprattutto sul vero motore, ovvero le persone. Un settore che tiene nonostante la crisi economica e la crisi di valori. Peccato che la burocrazia rischi di soffocare ogni intenzione. Ne abbiamo parlato con la nuova presidente dello Svep Laura Bocciarelli, volto noto perchè già presidente di Avis.

Tra i temi della puntata il caso Provincia, l’occupazione dei dipendenti risultato della legge di stabilità che costringerà i lavoratori, quello assunti dell’ente, ad una riorganizzazione. ma il posto quello non salterà. Salterà invece per quei 30 precari, mai stabilizzati, del settore agricoltura e centro per l’impiego.

Tra i temi anche la firma storica che ha consegnato Palazzo Farnese al Comune di Piacenza. Il palazzo rientra nella lista dei 39 siti, con particolari caratteristiche, che il demanio ha affidato ai comuni. Sul versante aree militari prosegue il processo di dismissione, entro l’anno tre caserme della città verranno messe suol mercato dalla cassa depositi e prestiti alla ricerca di investitori.

E per augurare a tutti buon Natale abbiamo deciso di proporvi il messaggio di auguri del Vescovo Gianni Ambrosio.

 

PIACENZA SI GUARDA “A TUTTO TONDO”

I fatti principali della settimana piacentina raccontati con una visione approfondita che possa condurre chi guarda a riflettere e farsi delle domandeA Tutto Tondo, il nostro nuovo format, cercherà di raccontare cosa succede a Piacenza; lo farà attraverso il web perchè crediamo che sia il nuovo linguaggio, raggiungibile e comprensibile a tutti. Una visione globale, tonda come richiama l’immagine stessa del titolo. Nella puntata zero ci occuperemo del tema profughi, di come i sindaci stanno reagendo alla possibilità che gli stranieri arrivino sul territorio, e vedremo anche alcuni esempi virtuosi. In primo piano anche il tema delle aree militari, il percorso di dismissIone che trasferirà sette caserme di proprieta demaniale al comune di Piacenza. Temi importanti che avranno ricadute importanti sulla città, positive solo se ben sfruttate. A tutto tondo sarà un appuntamento settimanale che potrete rivedere in ogni momento sulla nostra web tv.

STARTUPPERS SI PRESENTANO SU STARTCUP2014.ZERO523.TV

L’idea d’impresa in 90 secondi. In un minuto e mezzo giovani neo imprenditori hanno condensato il loro progetto d’impresa. Ventidue startuppers si sono alternati al E-qbo di piazza Cavalli per tre mercoledì di luglio presentandosi in un pitch da 90 secondi. Poco tempo ma considerato sufficiente dagli esperti di comunicazione per focalizzare gli elementi fondamentali che descrivono un’idea innovativa. Zerocinque23 li ha registrati creando, per loro, una pagina ad hoc. All’indirizzo startcup2014.zero523.tv trovate i pitch dei ventidue giovani lavoratori o studenti alcuni dei quali hanno partecipato alla sezione piacentina di Startcup Emilia Romagna 2014 che ha fatto tappa a Piacenza il 12 giugno scorso. Idee innovative che hanno partecipato al concorso dedicato alla creazione di nuove imprese che vede in prima fila Piacenza Expo, Comune di Piacenza e la Camera di Commercio. La pagina web dedicata offre la possibilità di mettere in contatto i neo imprenditori con potenziali investitori.

home-startcup2014 (1)

VIDEO E ARTICOLO INSIEME GRAZIE AL QR CODE

Leggere un articolo sul giornale e vedere anche il servizio ad esso collegato. Basta avere un telefono cellulare o uno smartphone. Dal numero di oggi i lettori del Corriere Padano potranno leggere un articolo ma anche vedere un servizio video. È possibile grazie alla tecnologia del qr code, un codice a barre bidimensionale composto da moduli neri all’interno di uno schema quadrato. Occorre scaricare da internet l’applicazione gratuita qr code disponibile sia per Apple che per Android,  avvicinare il telefono al codice a barre a lato dell’articolo e in pochi secondi comparirà il servizio dedicato. Una ancora più efficace interazione tra carta stampata e video, frutto di una sinergia tra Corriere Padano e Zerocinque23 che ha applicato il sistema qr code ai servizi della web tv pubblicati anche sul giornale.