Archivi categoria: Attualità

CAPITALE CULTURA 2020: PIACENZA AL RUSH FINALE

Insieme ad Agrigento, Bitonto, Casale Monferrato, Merano, Nuoro, Treviso, Parma e Reggio Emilia spunta anche Piacenza. Proprio così, la nostra città si trova nella lista delle dieci città che si contenderanno il titolo di Capitale Italiana della Cultura 2020. La corsa contro il tempo del team di valorosi, coordinati da Paolo Verri, ha ottenuto un risultato, per molti, inaspettato. Un’impresa già fu presentare nei tempi stabiliti la candidatura accompagnata dal dossier che evidentemente ha convinto. Il 16 febbraio si saprà se sarà Piacenza ad aggiudicarsi il titolo. Sarebbe certamente una bella scossa per Piacenza, uno stimolo a progettare un rilancio, negli ultimi anni stentato nonostante la partecipazione a Milano Expo 2015. Se Piacenza sarà capitale della Cultura si dovrà rimboccare le maniche e pensare davvero a come e su cosa investire in questo settore e scoprire, magari, che ci si può pure guadagnare.

 

 

BOTTI: “IL PD TORNI IN SINTONIA CON LA CITTA’ “

Paolo Botti, ex segretario PD, ex segretario Cgil, torna alla politica attiva dopo alcuni anni. Rientra nella rosa di nomi che la segreteria regionale sceglierà in vista delle politiche del 4 marzo. L’auspicio di Botti è che “il Partito Democratico torni in sintonia con la gente e che l’ambiente sia una delle priorità”.

UN ANNO SULLA CARTA DI SPORTELLOQUOTIDIANO.COM

Racconti di vita, frammenti di storie che si alternano e fanno parte della vita piacentina. Thomas Trenchi, fondatore del blog sportelloquotidiano.com questa volta ha deciso di invertire la rotta e di passare da internet alla carta. Perché sulla carta le storie restano meglio impresse, l’inchiostro riesce a fissare ciò che in rete scorre. È nato così questo libro che racchiude articoli, interviste e approfondimenti di un anno.

A TAVOLA INFORMATI: MANGIARE SANO E CUCINARE FACILE

Informazioni utili, corrette, professionali replicabili anche nel piatto è da questi semplici, ma non scontati presupposti, che un gruppo di dietisti, cuochi e food blogger, affiancati dalla nostra redazione ha deciso di scommettere su a Tavola Informati, il nuovo format in onda da metà gennaio, ogni settimana, in streaming sulla pagina Facebook e in tv sul canale 95 del digitale terrestre. In ogni puntata un argomento diverso trattato con professionalità e fantasia come deve essere quando si parla di alimentazione.

PRESEPE DI SABBIA: 12 MILA PRESENZE. L’ANNO PROSSIMO AREA RADDOPPIATA

Sono stati i bambini i protagonisti dell’ultima giornata dedicata al presepe di sabbia, allestito a Piacenza Expo il 2 dicembre scorso per tutto il periodo delle festività natalizie. Una rimozione originale per l’ultimo giorno che ha decisamente divertito i più piccoli.
Oltre un mese di eventi collaterali a corollario del cuore dell’iniziativa, ovvero le sculture di sabbia, possibilità di promuovere prodotti ed associazioni locali, oltre che un vero e proprio villaggio di natale dedicato ai bambini.
Una sfida su cui Piacenza Fiere ha puntato moltissimo, una sfida sicuramente vinta, con oltre 12 mila presenze.

CASA TRA LE CASE: 17 FAMIGLIE E 4 SINGOLI TORNATI AUTONOMI

In 15 mesi, 17 famiglie e 4 singoli sono tornati autonomi, nel senso che riescono a badare a loro stessi e dispongono di un’abitazione
Il progetto Casa tra le Case, avviato nel maggio del 2016, da Caritas e Fondazione di Piacenza e Vigevano, inizia a raccogliere e frutti. Perché di questo si tratta

CHIUSO SPAZIO 4: “E A NOI CHI CI PENSA?”

E a noi chi ci pensa? Ruota intorno a questi pensieri, frammenti di frasi lasciati su un cartellone la vicenda di spazio 4 che ha chiuso i battenti. Da oggi fino al primo marzo, sempre che fra 3 mesi qualcuno si sia aggiudicato un bando per la gestione, bando che oggi non è ancora pubblico. E’ proprio questa incertezza che rende ancora più indeterminato il futuro di questo spazio, fortemente voluto dalla precedente amministrazione, nel cuore del quartiere della Farnesiana.

CASTELLI: “IN MONTAGNA C’E’ FUTURO PER TUTTI”

Massimo Castelli, sindaco di Cerignale e coordinatore nazionale del piccoli comuni ANCI, rilancia le sie idee e le proposte per lo sviluppo della montagna: fiscalità vantaggiosa, servizi e lavoro, elementi che fanno dire ad un giovane “vengo a vivere in montagna”. Mai piangersi addosso, ma da buon montanaro rimboccarsi le maniche e risolvere i problemi: “in montagna c’è futuro per tutti”.