A PIACENZA EXPO UN CENTRO STUDI PER IL DOPO DI NOI

E’ una tematica delicata prima di tutto perché coinvolge le persone con disabilità e le loro famiglie. Un argomento di cui si parla poco fino a quando non si è direttamente coinvolti, eppure è una realtà. Le disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con gravi disabilità che non possono più contare sul sostegno dei familiari è un tema da affrontare, prima di tutto per un dovere civico. Il convegno “dopo di noi”, organizzato a Palazzo Galli per il 28 ottobre ha proprio l’obiettivo di spiegare la legge 112 del 2016 alla presenza di esperti del settore che porteranno la loro esperienza.

PETS FESTIVAL: NEL WEEK END A PIACENZA EXPO

Oltre 300 stand, 25 mila metri quadrati di superficie espositiva. Sono i numeri dell’edizione 2018 del Pets Festival in calendario a Piacenza Expo il 20 e 21 ottobre prossimi.
Numeri che testimoniano la crescita della manifestazione nata 5 anni fa e che attira visitatori da tutta Italia. Pets Festival si configura come un autentico e consolidato punto di riferimento grazie alla presenza delle principali e qualificate aziende ed operatori del settore.

GIOVEDI’ DELLA BIOETICA: SI PARTE IL 18 OTTOBRE

Dalla medicina della persona al dottor Google in corsia. Già il titolo racchiude l’essenza dell’evento organizzato dall’Istituto Italiano di Bioetica sezione Emilia Romagna con sede a Piacenza. L’appuntamento è per giovedì 18 ottobre alle 21 a palazzo Rota Pisaroni. Si parte così con i Giovedì della Bioetica.

“IN SANT’AGOSTINO ANCHE UNO SPAZIO DEDICATO AI LIBRI E ALLA LETTURA”

Enrica De Micheli è la piacentina che gestirà per 25 anni la ex Chiesa di Sant’Agostino che si chiamerà Volumnia. L’inaugurazione è fissata per il 28 ottobre dalle 18. “Sarà un momento importante, un momento di restituzione di un bene alla città”

UNIEURO RADDOPPIA IL MAGAZZINO NEL CUORE DELLA LOGISTICA

Unieuro, uno dei maggiori distributori di elettronica ed elettrodomestici a livello nazionale, ha deciso di puntare ancora su Piacenza, raddoppiando il proprio magazzino rispetto a quello già uso sempre nel cuore delle logistica di Le Mose. Dimensioni che porteranno anche ad un incremento dal punto di vista occupazionale, si spera una logistica di qualità, che elevi il livello generale del comparto. Attualmente dei 275 dipendenti, 25 sono figure dirigenziali assunte direttamente da Unieuro, il resto è personale di magazzino affidato ad una cooperativa.

SANT’AGOSTINO: SPAZIO D’ARTE, CULTURA E INCONTRO

E’ prepotentemente elegante, una eleganza che non inibisce ma che al contrario invita ad essere gustata e apprezzata. La bellezza della chiesa di Sant’Agostino si presta ad ospitare l’arte declinata in ogni sua sfaccettatura, senza che nulla stoni. Ed è quasi pronta per diventare uno spazio aperto ad ospitare chi vorrà mostrare le propria arte. Si chiamerà Volumnia.
L’inaugurazione è fissata per il 28 ottobre

ECCO LA NUOVA GIUNTA DI CONFAPI INDUSTRIA

Quattro vicepresidenti e la volontà di impegnarsi e mettersi in gioco per le imprese del territorio. Così si è presentata la nuova giunta di presidenza di Confapi Industria Piacenza guidata ancora da Cristian Camisa.
Nella sede dell’associazione sono stati presentati ufficialmente i quattro vicepresidenti con le relative deleghe: si tratta di Anna Paola Cavanna che e già vicepresidente della Laminati Cavanna S.p.A. e presidente dell’Istituto Italiano Imballaggio, Alfredo Cerciello che è direttore finanziario di Nordmeccanica Group, Elisabetta Curti che è presidente Cda Gas Sales e della Fondazione Asilo Clelia Pallavicino Fogliani oltre che consigliere di Bluenergy Group Spa, Dario Squeri che è amministratore unico di Steriltom srl. A loro sono state assegnate le deleghe rispettivamente a sicurezza e ambiente, internazionalizzazione, relazioni con il territorio, media e grande industria. A completare la squadra di giunta sono infine Gabriele Fermi, amministratore della Rmc, Gianni Rabaiotti in qualità di tesoriere e già fondatore e presidente della Delta Inox srl e Armando Schiavi, direttore tecnico della Schiavi Inerti Srl. “Lo scorso giugno si è svolto il rinnovo degli organi direttivi dell’associazione – ha spiegato il presidente
Camisa – sia in quell’occasione che in quella di oggi emerge la grande proattività di tutti i componenti del consiglio e della giunta di Confapi Industria: sempre più imprenditori hanno voglia di mettersi in gioco per
la valorizzazione del territorio attraverso iniziative e incontri. Il primo in programma si terrà il prossimo 23 ottobre alle 11 nell’aula magna dell’Isii Marconi e vedrà intervenire Mauro Moretti, amministratore
delegato della Fondazione Ferrovie dello stato: è un manager di successo che ha guidato le aziende più innovative del paese e che racconterà la sua esperienza agli studenti”.

COME SI DIVENTARE IMPRESA SOSTENIBILE?

Cosa significa essere sostenibili? Quali azioni le aziende possono mettere in pratica? Come scegliere i prodotti? Si fa presto a battersi per un pianeta sostenibile, altra cosa è rendere il concetto concreto. L’università Cattolica del Sacro Cuore ha organizzato una serie di workshop per le
aziende, associazioni, enti del territorio piacentino nell’ambito della sostenibilità ambientale. Tra i temi l’impronta idrica e l’impronta carbonica.

<

ECCO L’OSTELLO DEL TEATRO DI VIA TRENTO

Oggi il cantiere si è trasformato in uno spazio nuovo tutto da riempire. L’ostello del teatro sarà questo: un luogo che a Piacenza non c’era dove l’arte sarà la protagonista.Arte intesa come teatro, ma anche improvvisazione, danza, laboratori, musicoterapia, portamento e tanto altro. Accanto, nella via parallela, il teatro trieste 34 continua ad esistere e a portare avanti la sua attività. Ma da oggi può contare anche sulle tre sale dell’ostello.

SICUREZZA SUL LAVORO: A PIACENZA 5 MILA INFORTUNI ALL’ANNO

Da 5 anni non si sale né scende. Gli infortuni sul lavoro a Piacenza stazionano intorno ai 5 mila ogni anno. Il dato che si riferisce all’agosto scorso conferma che gli incidenti sono in aumento, questo perché sono aumentati i posti di lavoro e, di conseguenza, gli occupati. Diventa indispensabile agire e rendere più efficace ciò che già esiste. Se ne è parlato alla seconda giornata dedicata alla sicurezza sul lavoro organizzato da Confindustria.