FESTA DELLA POLIZIA: “ESSERCI SEMPRE CON DIGNITA’ ED EQUILIBRIO”

E’ stato il cortile di Palazzo Farnese ad ospitare il 167°anniversario della nascita della polizia di stato. Un omaggio ad un luogo simbolo di Piacenza, culla della cultura e del sapere. Presenti alla cerimonia le massime autorità istituzionale, tanti cittadini e alcuni giovani studenti delle scuole elementari della città.

“Esserci sempre” è il motto che la polizia fa proprio ogni giorno nel suo operato, al servizio di chi ha bisogno con umanità ed equilibrio, come ha ribadito il questore Pietro Ostuni nel suo discorso .

BORRE’: “CI VOGLIONO INCENTIVI PER RESTARE IN MONTAGNA”

Entusiasmo, orgoglio e impegno per mantenere viva la montagna. Ne ha da vendere Claudia Borrè, sindaco di Zerba in scadenza di mandato. Nonostante non sia facile. I nervi scoperti restano, da anni, lo spopolamento e le infrastrutture. Ecco il bilancio dei suoi 15 anni da primi cittadino che, a luglio, ha deciso di aprire un ristorante, Osteria La S’cianza.

SPORT: LEVA ECONOMICA PER IL TERRITORIO? A PIACENZA NON ABBASTANZA

Quanto e in che modo lo sport può diventare leva economica per un territorio. Si sono messi al lavoro per scoprirlo gli studenti del corso di Marketing Territoriale guidati dal professor paolo rizzi nella ricerca un lavoro da campione.

1740 studenti scelti a campione tra il liceo Respighi, San Benedetto, Marconi e il liceo Volta di Lodi, più una cinquantina di associazioni sportive dilettantistiche e Società Canottieri

Ecco cosa è emerso

“LA SCIENZA HA BISOGNO DELLE DONNE” LA TESTIMONIANZA DI SPERANZA FALCIANO

Si chiamano scienze dure le cosiddette STEM, matematica, fisica e chimica. Un ambito dove il numero delle donne è estremamente ridotto rispetto a quello degli uomini. All’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Roma sono solo il 20% rispetto al totale.

La scienziata Speranza Falciano, è uno di queste dove ha ricoperto il ruolo di vice presidente. E’ stata la relatrice della seconda conferenza dei Giovedì della Bioetica.

ABDIR: “VI RACCONTO LA MIA STORIA DI IMMIGRATO A 15 ANNI”

Abdir compirà 19 anni tra pochi giorni. A 15 è iniziato il suo lungo e doloroso cammino verso l’Italia. Dalla Somalia, la sua terra, Abdir è partito verso l’Etiopia, è arrivato in Sudan e in Libia dive ha subito le peggiori angherie. Fa parte degli 8537 minori non accompagnati che arrivano in Italia dall’Africa; l’Emilia Romagna è la terza regione di accoglienza con una percentuale del 9%. Ha raccontato la sua storia nel corso del seminario organizzato dalla facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica.

COI TRATTORI IN CITTA’ PER CHIEDERE PIU’ ACQUA PER IRRIGARE

“Senz’acqua niente cibo, senz’acqua la valle muore”. È così’ che gli agricoltori della val Trebbia sono arrivati in città a bordo dei loro trattori per protestare. Una manifestazione organizzata dal condominio rivo villano e finalizzata a sensibilizzare le istituzioni e la popolazione sull’importanza di opere per creare delle riserve idriche nel piacentino.

CONFAPI: “PIACENZA NON HA AVUTO UNA LOGISTICA DI QUALITA’ “

C’è molto da lavorare ma il tempo stringe. Puntando sull’intermodalità e sulla sostenibilità ambientale. Va in questa direzione il convegno organizzato da Confapi “Logistica: prospettive future e impatto sul territorio”. Piacenza possiede di suo un ruolo geograficamente straordinario che fa gola agli operatori. Ma il risultato non è quello sperato, la logistica piacentina è per lo più povera e di facchinaggio.

“SE TU MI SALVERAI” ECCO LA PRIMA DONAZIONE

Una consolle Nintendo Wii per migliorare equilibrio e coordinazione. Verrà acquistata dal reparto di Medicina riabilitativa estensiva grazie alla donazione del progetto “Se tu mi salverai” ideato da Francesca Salotti. Tutto è nato dal romanzo Se Tu Mi Salverai, disponibile in alcune copie alla cartolibreria Fagnola di Piazza Borgo, per continuare a raccogliere fondi, perché non finisce qui.

WEEK END DEL SOLLIEVO: LA RETE SI ALLARGA

Si chiamano week end del sollievo: due giorni in cui giovani adulti affetti da disabilità o disturbi dello spettro autistico potranno pernottare, svolgere attività educative e di animazione lontano dalla famiglia con personale qualificato. Un servizio prezioso sia per gli utenti stessi a cui è rivolto il servizio ma anche alle famiglie. Grazie al sostengono economico della Fondazione di Piacenza e Vigevano il progetto si è allargato oltre che al comune di Piacenza, a Fiorenzuola e Castelsangiovanni.