A TAVOLA INFORMATI TORNA CON LA TERZA EDIZIONE. IN TV E SUL WEB

Uno staff di dietiste affiatato e collaudato coordinate da Monica Maj, referente regionale di ANDID e da Elena Afanasyeva. Saranno proprio loro le protagoniste della terza edizione di A Tavola inFORMAti, il format in cui abbiamo fortemente creduto ormai tre anni fa, per entrare sì in punta di piedi nel dibattuto campo dell’alimentazione, ma certamente con competenza e professionalità. Ad affiancare le dietiste ci saranno gli chef che abbineranno un piatto ad ogni argomento. Si comincia l’11 ottobre con la diretta da Eataly Piacenza. 

VILLAGGIO LITL: LA PREVENZIONE COMINCIA A TAVOLA

Eccolo il villaggio LILT, uno spazio di gusto in tutti i sensi, allestito nel contesto della Sei Giorni delle Rose al Velodromo di Fiorenzuola.
Un luogo dove la salute e la prevenzione sono al centro, ma anche uno spazio per degustare prodotti salutari dagli chef della Lilt, cucinati in modo sano senza l’aggiunta di sali o grassi.
Nella prima serata ospite il prof. Fabio Fornari, gastroenterologo da pochi giorni in pensione.

LIFE STYLE E PROGETTO VITA ALLA FESTA DELLE CILIEGIE DI VILLANOVA

Salute, sana alimentazione, movimento regolare e quotidiano. LifeStyle, l’ultimo nato in casa Progetto Vita Piacenza, scende ancora una volta tra la gente. Lo fa in occasione della festa delle ciliegie a Villanova sull’Arda in programma sabato e domenica prossimi. Numerose attività rivolte ai più piccoli e anche tanta sensibilizzazione verso la popolazione.

A TAVOLA INFORMATI: MANGIARE SANO E CUCINARE FACILE

Informazioni utili, corrette, professionali replicabili anche nel piatto è da questi semplici, ma non scontati presupposti, che un gruppo di dietisti, cuochi e food blogger, affiancati dalla nostra redazione ha deciso di scommettere su a Tavola Informati, il nuovo format in onda da metà gennaio, ogni settimana, in streaming sulla pagina Facebook e in tv sul canale 95 del digitale terrestre. In ogni puntata un argomento diverso trattato con professionalità e fantasia come deve essere quando si parla di alimentazione.

QUANDO IL CIBO DIVENTA NEVROSI. INTERVISTA A CORRADO GIANNONE

Quello che troviamo nel piatto, ovvero ciò di cui ci nutriamo, per molti, anzi per troppi, è diventata nevrosi. Nel senso che il rapporto con il cibo, soprattutto nell’ultimo periodo, si è alterato, arrivando a considerare alcuni alimenti come un pericolo da cui fuggire. C’è da fidarsi se a dirlo è uno dei tecnologi alimentari con maggiore esperienza sul territorio nazionale e non solo come Corrado Giannone, della UL-Conal l’organizzazione globale indipendente leader in materia di scienza della sicurezza e la qualità dei prodotti, anche da un punto di vista alimentare. Il suo volto è comparso anche in alcune inchieste della Iene, l’ultima, in ordine di tempo, quella sui finti ristoranti giapponesi con la formula all you can it.

Conal ha il compito di vigilare sulla conformità dei contratti per la gestione delle mense scolastiche ed ospedaliere del comune di Piacenza, colei cioè che giudica il livello di conformità in base alla qualità di ciò che mangiano ogni giorno i bambini piacentini e dei pazienti ricoverati