24 ORE DI SPORT PER LA CASA DI IRIS

Saranno 24 ore di sport intenso, coinvolgente con un scopo nobile, quello di raccogliere fondi per l’hospice la Casa di Iris. Segnatevi le date: 14 e 15 settembre 2019 la città si trasformerà in una palestra a cielo aperto per ospitare tantissime discipline. 26 associazioni coinvolte aderenti al Coni che hanno deciso di accettare l’invito della Fondazione Casa di Iris e che saranno presenti per guidare appassionati e non solo nelle varie discipline, a fronte di un contributo di 10 euro che andrà all’Hospice.

GOVERNO PD-M5S: QUALE FUTURO?

Quale futuro potrebbe avere un governo PD-M5S? Se lo chiedono molti elettori soprattutto di sinistra in questa fase di frenetiche consultazioni. Abbiamo chiesto l’opinione di due esponenti della sinistra piacentina: Gianni D’amo di Città Comune per cui l’obiettivo principale è “svelenire il paese” e Carlo Berra del PD secondo il quale “le cose non cambieranno in breve tempo”.

PUGNI-DAGNINO: I DUE VOLTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE

Diversi ma concordi nel constatare come il Movimento 5 Stelle, nella fattispecie il premier dimissionario Giuseppe Conte, si stia destreggiando nel migliore dei modi nell’affrontare la crisi di governo e la fine del contratto con la Lega. Andrea Pugni e Sergio Dagnino, capogruppo e consigliere comunale M5S, non negano la diversa estrazione, più di destra il primo a sinistra il secondo, seppur facciano parte dello stesso gruppo e continuino, almeno per il momento, a credere nei valori del Movimento.

ECCO IL NOSTRO VIAGGIO TRA LE COMPAGNIE DEGLI ANNI 80

Ricordi legati ad un tempo ed un luogo precisi. Scanditi dal divertimento e dalla voglia di stare insieme anche solo per il gusto di fare quattro chiacchiere, progettare una vacanza o organizzare un giro in collina in macchina, per chi ce l’aveva, o in motorino. Cosa hanno rappresentato le compagnie negli anni 80? E’ un salto nel passato per rivivere amicizie, ricordi e sensazioni che hanno reso unica e fatto crescere una generazione. Abbiamo raccolto dei voci di alcuni protagonisti.

SERRA: “NEL MIO LIBRO LA RICERCA DELL’ESSENZIALITA’ “

Una bella coppia davvero: ironici l’uno con l’altra e capacissimi di mantenere costante l’interesse. Giovanna Zucconi e Michele Serra sono stati i protagonisti della seconda giornata di Transumanza Letteraria a Cerignale. Hanno presentato i loro libri “La sua vice è profumo” di lei e “Le cose che bruciano” di lui.

CERIGNALE: QUANDO IL BORGO SI RIAPPROPRIA DELLA SUA BELLEZZA

Sembra quasi di arrivare in un’altra dimensione, un po’ perché la strada che si arrampica sulla montagna e i tornanti ti danno l’idea di aver raggiunto un traguardo, un po’ perché il panorama lassù è davvero mozzafiato. Nelle vie strette e tutte in salite del piccolo borgo di Cerignale il tempo sempre passare più lentamente, l’ambiente attorno ti porta naturalmente alla riflessione. Nelle piazzetta che si affaccia sulla valle nel week end i libri sono stati i protagonisti grazie all’evento Transumanza letteraria, libri e lettori in movimento, realizzata dalle librerie Fahrenheit e Bookbank.

BANGLA: L’AMORE AI TEMPI DELLE SECONDE GENERAZIONI

Quando si dice un film cucito addosso al protagonista che, in questo caso, è anche regista e sceneggiatore. Una storia autobiografica che racconta di immigrazione, integrazione e di amore. Phaim è un ragazzo di 22 anni, nato a Roma al quartiere di Tor Pignattara, quello più multietnico della capitale. Bengalese musulmano praticante, vive con la sue famiglia fortemente ancorati alla prescrizione islamica. È proprio qui che scatta il corto circuito: Phaim si innamora di Asia, una ragazza romana, molto diversa da lui, istintiva e sregolata.

PIAZZA CITTADELLA-CASALI: DAL COMITATO LE PROPOSTE ALTERNATIVE

Una struttura a sostegno del polo museale di Palazzo Farnese o una piccola piscina a servizio delle scuole vicine: sono le proposte del comitato due piazza Cittadella – Casali, da sempre contro l’abbattimento dell’ex autostazione dei bus.

STEFANIA: UNA VITA DA MANAGER IN MESSICO CON PIACENZA NEL CUORE

Ricorda quella data perché da lì è cambiata la vita; la ricorda nitidamente così come si ricordano le date che lasciano un segno bello o brutto che sia. Per Stefania Ballotta, piacentina doc, quel segno è stato ed è tutt’ora positivo. Perché ha segnato la vita e la professione. Da sempre appassionata di viaggi, dopo la laura in scienze politiche ad indirizzo internazionale decide di partire per la la Repubblica Domenicana, Punta Cana. Era il 30 marzo 1993: 25 anni fa quei luoghi erano considerati ancora più lontani di quello che sono, quando per raggiungerli ci volevano due scali e cinque ore di macchina. Dovevano essere sei mesi di stage, invece è iniziata una nuova vita. Oggi Stefania è direttore commerciale Barcelo hotel group, presente in tutto il mondo, con oltre 250 hotel, una delle aziende turistiche leader del mercato spagnolo e una delle più importanti al mondo. Nonostante siano 20 anni che vive stabilmente in Messico, guarda Piacenza con gli occhi di un’innamorata.

MINISTRO LOCATELLI AL VITTORIO EMANUELE: “PRIORITA’ ALLA DISABILITA’ “

Ha stretto mani, scambiato abbracci e sorrisi con gli anziani ospiti delle struttura. Il neo ministro della Famiglia Alessandra Locatelli, accompagnata da una nutrita rappresentanza della Lega, assessori, consiglieri comunali, regionali e parlamentari, ha visitato la casa protetta Vittorio Emanuele di via Taverna. Una visita istituzionale per prendere visione delle strutture che accolgono gli anziani sul territorio. Da meno di un mese titolare del dicastero della famiglia ha dichiarato il forte impegno nel destinare nuove risorse alla disabilità: 100 milioni di euro in più al fondo per la disabilità.