ANCHE AIC EMILIA ROMAGNA AL GOLA GOLA FESTIVAL

L’associazione Italiana Celiachia sarà al Gola Gola Festival dal 7 al 9 giugno; sarà un grande evento gastronomico con show cooking, street food, ristoranti open air. In tutto questo AIC ha preparato un percorso gluten free a tappe, eccole:

tappa 1 – da Tigella Bella per tutta la durata dell’evento i celiaci potranno gustare un menù gluten free

tappa 2 – la Gelateria Mill Sabores proporrà per tutta la durata dell’evento il gelato senza glutine presso lo stand Coldiretti

tappa 3 – venerdì 7 alle 15 le volontarie di AIC organizzeranno uno show cooking senza glutine con i sapori del territorio tenuto dalla cuoca e dalla food blogger Ilaria Bertinelli.

tappa 4 – sabato 8 dalle 18 alle 19 in piazza Duomo le volontarie di AIC coinvolgeranno i bambini con il Laboratorio mani in pasta – pasta fresca colorata senza glutine. Tutte le informazioni sul sito www.aicemiliaromagna.it

ESSERE RISTORATORI GLUTEN FREE? SI PUO’, CON AIC

Chi l’ha detto che diventare ristoratori gluten free è un’impresa epica?
Non è così: occorrono organizzazione, buona volontà e una buona sinergia tra cucina e sala. E se a dirlo è un ristoratore, uno cioè che le mani in pasta le mette tutti i giorni, c’è da crederci.
In Emilia Romagna sono 309 i locali informati da AIC sulla celiachia che propongono un menù senza glutine. Tra Piacenza e provincia sono 17 di cui 4 laboratori artigianali. C’è ancora molto da lavorare, ma i primi risultati ci sono, ed è incoraggiante raccontarli.

I PROGETTI DI AIC FANNO SCUOLA E ARRIVANO ALL’UNIVERSITA’

Ha colpito nel segno la tesi di Cristina Giacobbi, la studentessa di Fiorenzuola d’Arda che, lo scorso aprile, ha conseguito il Master in primo livello all’Università degli Studi di Parma in“Esperto di assistenza integrata di comunità e di famiglia”. Per la sua tesi ha pensato ad AIC, l’associazione italiana celiachia; per questo è stata citata sul sito dell’associazione e, a novembre, comparirà anche sul trimestrale nazionale “Celiachia Notizie”.

Cristina ha contattato AIC per avere informazione su alcuni progetti In Fuga dal Glutine Tutti a Tavola, Tutti Insieme, ritenendoli molto adatti, “in quanto promuovono la salute e coinvolgono la comunità (alunni, insegnanti, genitori) nel progetto di educazione alimentare.” Il risultato è stato ottimo: Cristina ha ottenuto il punteggio di 110/110. Non solo: i due progetto sono stati i più apprezzati sia per la precisione delle informazioni, sia per la sostenibilità.

IL PROGETTO AIC “TUTTI A TAVOLA TUTTI INSIEME” SBARCA SU RAI 1

Il progetto Tutti a tavola tutti insieme promosso dall’Associazione Italiana Celiachia, con il sostegno del comune di Fiorenzuola, sbarca su Uno Mattina su Rai1. Martedì 19 maggio sarà protagonista della rubrica “Fa la cosa giusta” condotta dalla giornalista Giovanna Rossiello. Ospite del programma del mattino della Rai sarà Simonetta Mastromauro, referente del progetto Emilia Romagna, accompagnata negli studi romani dal’assessore alla pubblica istruzione del comune di Fiorenzuola Sara Lusignani. Poco dopo le 9 si entrerà nel vivo di cosa l’associazione ha organizzato per la settimana di sensibilizzazione della celiachia, cosa fa AIC, di Expo 2015 in relazione al tema della nutrizione e del progetto Tutti a tavola tutti insieme che, a livello regionale, ha già coinvolto oltre 56 mila bambini che hanno consumato nelle mese delle scuole un pasto senza glutine. Tra le città coinvolte oltre Piacenza, hanno aderito Parma, la provincia di Modena, Bologna, Feerrara e la Repubblica di San Marino.

aic logo