BANGLA: L’AMORE AI TEMPI DELLE SECONDE GENERAZIONI

Quando si dice un film cucito addosso al protagonista che, in questo caso, è anche regista e sceneggiatore. Una storia autobiografica che racconta di immigrazione, integrazione e di amore. Phaim è un ragazzo di 22 anni, nato a Roma al quartiere di Tor Pignattara, quello più multietnico della capitale. Bengalese musulmano praticante, vive con la sue famiglia fortemente ancorati alla prescrizione islamica. È proprio qui che scatta il corto circuito: Phaim si innamora di Asia, una ragazza romana, molto diversa da lui, istintiva e sregolata.

ABDIR: “VI RACCONTO LA MIA STORIA DI IMMIGRATO A 15 ANNI”

Abdir compirà 19 anni tra pochi giorni. A 15 è iniziato il suo lungo e doloroso cammino verso l’Italia. Dalla Somalia, la sua terra, Abdir è partito verso l’Etiopia, è arrivato in Sudan e in Libia dive ha subito le peggiori angherie. Fa parte degli 8537 minori non accompagnati che arrivano in Italia dall’Africa; l’Emilia Romagna è la terza regione di accoglienza con una percentuale del 9%. Ha raccontato la sua storia nel corso del seminario organizzato dalla facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica.