VACCINO ANTI COVID, PAGANI: “PER I MEDICI UN DOVERE DEONTOLOGICO”

Prudenza e senso di responsabilità sono i principi che devono accompagnare i piacentini in questo nuovo ingresso in zona gialla. Se lo augura il presidente dell’Ordine dei Medici Augusto Pagani che giudica certamente una boccata d’ossigeno le riapertura dei pubblici esercizi, ma nello stesso tempo la guardia deve restare alta. E riguardo al vaccino che , a cui lui stesso si è sottoposto con entrambe le dosi, raccomanda: “per i medici è un’opportunità e un dovere deontologico”.

PAGANI (ORDINE): “MEDICI POCO COINVOLTI NELLE DECISIONI IMPORTANTI”. BOOM DI RICHIESTE DI TEST SIEROLOGICI

Maggior coinvolgimento per certe decisioni, più fluidità nelle informazioni, più considerazione insomma, se lo sarebbe certamente aspettato. Augusto Pagani, presidente dell’Ordine dei Medici di Piacenza, non lo ha mai nascosto, ma oggi ancora di più si sente di dichiararlo nuovamente, in piena fase 2 in cui i medici di medicina generale svolgono un ruolo chiave nel discorso legato ai test sierologici. Al di là della prima parte dell’emergenza in cui la regione Emilia Romagna, così come la Lombardia, è stata travolta completamente dall’ondata covid perché impreparata, come tutti gli organi di governo, a far fronte ad una pandemia di questa portata, oggi ancora, secondo il presidente Pagani ci sono mancanze non giustificabili.

ORDINE DEI MEDICI: “COMUNICAZIONE, COMPRENSIONE E COLLABORAZIONE PER SCONFIGGERE IL CORONAVIRUS”

Comunicazione, comprensione e collaborazione: è su questi tre pilastri che cittadini e istituzioni di devono basare per affrontare l’emergenza del covid 19. Lo ribadisce con convinzione l’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Piacenza che dopo una settima dal dilagare del virus a pochi chilometri da Piacenza, si sentono di chiarire che tutte le limitazioni che si stanno attuando sono utilissime ed indispensabili per contrastare la diffusione. Nessun allarmismo quindi, occorre che i cittadini si attengano a semplici e chiari consigli che, se adottati all’unanimità, sono davvero efficaci. Mascherina da utilizzare non a sproposito, soprattutto da parte dei cittadini, lavare spesso le mani, lavare le superfici con disinfettanti, areare spesso i locali, evitare luoghi affollati.

ASSEMBLEA MEDICI, TRA NUOVE LEVE E VETERANI DELLA PROFESSIONE

La professione del medico e’ cambiata ma continua a mantenere inalterate esigenze del paziente e responsabilità. Così il Presidente dell’Ordine dei Medici di Piacenza Augusto Pagani ha definito la professione nonostante i tempi siano certamente cambiati e in continua evoluzione. L’occasione per tracciare il bilancio delle attività dell’ordine piacentino e’ stata l’assemblea di OMCeO nella quale si è celebrata la 3^ Giornata del Medico e dell’Odontoiatra, con le premiazioni dei medici Ovidio Mauro Bianchi, Giacomo Bongiorni, Emilio Curtoni, Dino Giorgi Pierfranceschi, Giuseppe Locardi e Arturo Todeschini per i loro 50 anni di laurea e il giuramento professionale dei neo iscritti Giulia Accordino,Maria Cecilia Bertaccini, Federico Biondi, Margherita Campominosi, Giulia Capurri, Ramona Cordani, Anna Dodi, Micaela Gentile, Giacomo Groppi, Simona Marani, Laura Mazzoni, Maria Cecilia Merli, Dario Pavesi, Diego Penela Maceda, Chiara Ratti, Sara Razza, Nicholas Rizzi, Cristina Rovelli, Giulia Sartori, Serena Zaghis.

Nel corso della relazione morale il presidente Pagani ha specificato quanto sia importante la collaborazione con il territorio, Comune, Fondazione di Piacenza e Vigevano e Ausl che per la prima volta quest’anno ha partecipato all’assemblea. Fondamentale – ha detto – e’ la collaborazione con le altre professioni nel rispetto delle competenze; massima apertura alle novità a patto che tutto venga fatto nel rispetto delle regole, in modo deontologicamemte corretto.

imageimageimage