“RADIO SHOCK: UN RIVELATORE DI COSCIENZA”

Marco Martinelli, psicologo- psicoterapeuta, referente del progetto Radio shock la radio dei pazienti del Dipartimento di Salute Mentale Ausl di Piacenza si racconta a #Diprofilo.”Con la radio l’utente- redattore ritrova la sua identità”.

I REDATTORI DI RADIO SHOCK IN STUDIO PER L’ULTIMA PUNTATA DELLE INVASIONI

Per l’ultima puntata c’erano anche loro, seduti proprio al tavolo delle interviste. I redattori di Radio Shock hanno partecipato all’ultima puntata delle Invasioni Barbariche per tracciare un bilancio, insieme a Daria Bignardi, dell’esperienza televisiva. In studio insieme al dott. Emanuele Guagnini, responsabile del progetto, c’erano Maria Luisa Repetti, segretaria di redazione, Roberto e Pasquale. Un’avventura che certamente ha arricchito i redattori e li ha fatti stare bene, impegnare nello studio dei personaggi da intervistare e gli ha permesso di conoscere il mondo della televisione con i suoi tempi e le sue regole. Per l’ultima puntata non poteva che esserci la Bignardi nel mirino della domande shock: alla domanda di Pasquale “come riesci e conciliare lavoro e famiglia”, la conduttrice ha risposto che come tutte le donne riesce a destreggiarsi, anche se il lavoro rispetto alla famiglia è una passeggiata. Maria Luisa ha chiesto se c’è l’uomo ideale, e la Bignardi le ha risposto che non solo esiste ma lo ha anche sposato. Un botta e risposta sincero, tra amici, da cui si è percepito davvero il rapporto di forte e reciproca stima che si è creato in queste settimane.

invasioni ultima 1

RADIO SHOCK INCONTRA IL GRANDE DINO ZOFF ALLE “INVASIONI”

“Se ti perdessi nella grotte del Caucaso, come usciresti?” “Con i sassolini”. La domanda è di Roberto uno dei redattori della mitica Radio Shock, la risposta nientemeno che di un’icona del calcio, non solo italiano, il grande Dino Zoff. Nell’ultima puntata delle Invasioni Barbariche una parte della redazione, composta da Roberto, Maria Luisa e dal prof. Guagnini, ha partecipato in diretta alla trasmissione rivolgendo la domanda shock proprio al campione del mondo Dino Zoff. Un nuovo tassello che si va ad aggiungere a questa bella e costruttiva esperienza che avrà certamente riflessi positivi sul cammino terapeutico di questi redattori speciali.

radio shock roberto1

DINO ZOFF NEL MIRINO DI RADIO SHOCK

La redazione di Radio Shock si sta preparando alla trasferta. Destinazione gli studi di Milano di La7 per la diretta delle Invasioni Barbariche. Una trasferta impegnativa per i pazienti del Dipartimento di Igiene Mentale guidati dal prof. Emanuele Guagnini. Domani sera sarà presente solo una parte della redazione che sottoporrà le domande shock un’icona del calcio come Dino Zoff.  Ricordiamo che la redazione ha debuttato nella prima puntata del programma con l’intervista al Presidente del Consiglio Renzi, poi con il regista Dario Argento e la scorsa settimana con Fabio Volo.

radio shock

DOMANDE SHOCK A DARIO ARGENTO E MOLTO ALTRO

Radio Shock, seconda puntata, o meglio, seconda diretta. I ragazzi della redazione sono pronti per la seconda partecipazione a Le Invasioni Barbariche di Daria Bignardi in diretta stasera sui La7. Ospite il registra Dario Argento che si sottoporrà alle domande shock-barbariche dei redattori-pazienti. Il riscontro della prima partecipazione è stato talmente positivo che la redazione del programma ha dato disco verde anche per la seconda puntata, ancora in diretta. E c’è una novità: è probabile che la Bignardi faccia rivolgere domande shock anche ad altri ospiti della puntata un pò a sorpresa.

L’esperienza dei redattori e degli operatori alla diretta televisiva è stata spiegata nel servizio che abbiamo realizzato in A Tutto Tondo  la scorsa settimana http://www.zerocinque23.com/?p=2223. I redattori pazienti si sono adattati ai tempi della diretta televisiva, diversi da quelli della radio. Questo ha comportato uno sforzo grandissimo anche in termini pratici che è stato ricompensato dalla soddisfazione e dal compiacimento personale per l’esito positivo della partecipazione. Una soddisfazione ripagato anche in termini terapeutici sui pazienti del Dipartimento di Igiene e Salute mentale.

radio shock

LA MONTAGNA A RISCHIO DISSESTO. L’ALLARME DEI SINDACI A TUTTO TONDO

Altro che valorizzarla, dalla montagna si scappa. Sono i balzelli che impone la politica a favorirne lo spopolamento. Imu sui terremi agricoli, aumento del’iva sul pellet, riduzione degli uffici postali nei piccoli centri. Elementi che certamente non incentivano, anzi. Con la Legge di Stabilità che costringe i sindaci a versare cifre enormi nella casse dello stato, la montagna è a rischio dissesto. Il primo cittadino di Travo Ludovico Albasi ha proposto di spostare la sede del comune a Scarniago 668 metri di altitudine per non far pagare l’umi agricola.

Nella sofferenza c’è spazio solo per l’autenticità. Lo sanno bene i redattori di Radio Shock il progetto di riabilitativo per i pazienti del Dipartimento di Salute Mentale dell’ospedale di Piacenza. Nata dieci anni fa di strada Radio Shock ne ha fatta tanta, fino ad approdare in tv alle Invasioni Barbariche di Daria Bignardi. La prima puntata niente meno che con il premier Renzi e non sono mancate le sorprese.

Dopo i fatti tragici di Parigi che hanno scosso il mondo, siamo andati a vedere che aria tira al Centro Culturale Islamico di Piacenza nel primo venerdì di preghiera dopo la strage di Charlie Hebdo. La presa di distanza da quanto accaduto è totale. Abbiamo intervistato alcuni giovani della comunità, Hajar 20 anni, Mohamed 27 che si rifiutano di definire quello che sta accadendo una guerra santa.