DOSI: “I NOSTRI AVVOCATI NON CI COSTANO 1MILIONE 600 MILA EURO”

“Gli avvocati del Comune non costano 1milione 600mila euro all’anno”. Sindaco Dosi e assessore Gazzola hanno chiarito il ruolo e soprattutto i costi dell’Avvocatura comunale dopo alcune considerazioni emerse nel corso della discussione del Bilancio. Sono state presentate tabelle dettagliate con la descrizione dei compiti e i relativi importi; sindaco e assessore hanno chiarito che “le spese collegate all’attività legale ammontano a 143 mila euro, le spese di personale, dirigente compreso e percelle di tutti gli avvocati non arrivano a 430mila euro”.

Sul banco anche la vicenda Mangiarotti/Comune di Piacenza: il sindaco e l’assessore hanno ripercorso tutte le tappe della vicenda, “al momento è in corso di valutazione l’appello cautelare al Consiglio di Stato cui seguirà l’ulteriore fase di merito avanti il tar e non è da escludersi un passaggio al Consiglio di Stato per giungere ala valutazione finale sulla legittimità della valutazione della Commissione seguita all’accoglimento dell’appello del Comune sulla prima decisione del Tar”. Si precisa che “l’avvocatura del comune non ha svolto alcun ruolo nella vicenda Mangiarotti se non la predisposione degli atti di incarico a difesa ad un legale esterno,l’avvocato Fantigrossi, come richiesto dall’amministrazione”.

COMUNE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.