GARETTI: “PRIMA LE NECESSITA’ PRIMARIE, POI LE GRANDI OPERE”

Ha i piedi ben piantati a terra e le idee chiare sulle priorità per Piacenza. Paolo Garetti, 48 anni sposato con Claudia, papà di Giulia 8 anni, è il nuovo assessore ai lavori pubblici, manutenzione e qualità del patrimonio comunale, impiantistica sportiva, sviluppo smart city; da pochi giorni ha preso possesso del suo ufficio in via Verdi da dove ci elenca una serie di necessità per la città, che Garetti chiama bisogni primari, immediati, quasi lampanti che oggi, a suo parere, Piacenza non è in grado di offrire ai cittadini.

Tra le deleghe spicca Sviluppo dei progetti Smart City, inteso come la progetti in sintonia con le necessità della città; anche qui si respira una forte aria di concretezza e pochi voli pindarici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *