BIRAGHI: “UN ERRORE SU EXPO 2015? NON RACCONTARE SUBITO IL PRODOTTO”

Un pò teatrante un pò showman: Giacomo Biraghi responsabile dell’organizzazione e della comunicazione per expo 2015, è arrivato anche a Piacenza, la 62 esima tappa di Expoinviaggio, il tour che sta toccando tutte le città italiane per soddisfare curiosità, domande e perplessità, o almeno per provarci dato che i punti di domanda sull’effettiva efficacia dell’esposizione universale e sulle ricadute benefiche che avrà sui territori limitrofi sono molti. Biraghi, expottimista per definizione e non poteva che essere così, ha tenuto una vera e propria lezione ai presenti che hanno affollato Palazzo Galli, per la verità pochi cittadini più rappresentanti di enti, associazioni, aziende e istituzioni. All’Expo mancano 90 giorni, poco tempo, anzi pochissimo per recuperare ciò che non si è fatto o per aggiustare il tiro sul versante comunicazione. “Bisognava subito raccontare il prodotto – ammetta Biraghi – cosa è e cosa fa Expo, ovvero portare il mondo in Italia da maggio a ottobre. Se c’è stato un errore è stato arrivare a sei mesi a comunicare il prodotto”. La piazzetta centrale, la Grande Zolla, sono elementi che Piacenza ha conquistato e creato, come sfruttarli e non renderli fatica e denaro sprecati? “Non è tanto importante la collocazione – spiega l’expottimista Biraghi – ma cogliere la comunicazione emettere in risalto ciò che ogni territorio possiede, quindi costruire itinerari, menù a tema”. L’importante, par di capire, non è tanto la posizione (che al sistema Piacenza è costata 450mila euro) ma sfruttare al volo l’opportunità di esserci. Saremo capaci?

A breve il servizio con le interviste 

[videojs mp4=”http://www.zero523.tv/filmati/expo biraghi.mp4″ webm=”http://www.zero523.tv/filmati/expo biraghi.webm” poster=”http://www.zerocinque23.com/wp-content/uploads/2015/02/biraghi-expo.jpg” preload=”auto” autoplay=”false” width=”640″ height=”360″ id=”movie-id” class=”alignleft” controls=”true” muted=”false”][/videojs]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.