A PIACENZA NON CALANO I DECESSI: 29 IN UNA GIORNATA. VENTURI “CONTAGI IN DIMINUZIONE”

Sono ancora troppi i morti per Coronavirus nonostante i contagi siano in diminuzione. 29 decessi in una giornata a Piacenza, sebbene “la media dei nuovi contagi sia sotto la media regionale, meno del 5%. I decessi totali in regione sono 1174, 97 in più rispetto a ieri” ha riferito il commissario Sergio Venturi. I casi di positività a Piacenza sono 91 in più rispetto a ieri, per un totale di 2213.

“Stiamo contrattaccando, stiamo andando fuori dagli ospedali per seguire i pazienti nelle case – ha detto Venturi riferendosi ai team di medici di continuità assistenziale che hanno preso il via ieri a Piacenza. “In questo modo controlliamo i positivi in isolamento o sintomatici lievi con la somministrazione di un mix di farmaci”.

I casi di positività al coronavirus sono 10816, 762 in più di ieri. 42.395 i test refertati, 4.350 in più sempre rispetto a ieri.
Complessivamente, sono 4.680 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (415 in più rispetto a ieri); aumentano di poche unità – come si sta verificando negli ultimi giorni – quelle ricoverate in terapia intensiva, che sono 301, 7 in più rispetto a ieri.

Continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 792 (71 in più rispetto a ieri), 668 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, 124 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Posti letto aggiuntivi già allestiti: 4.630, 307 in più di ieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.