ASL: CERCASI DERMATOLOGI E UROLOGI

E’ un piano di investimenti importante, da un milione di euro, quello presentato dall’Azienda Sanitaria Locale nell’ottica di una diminuzione sostanziale dei tempi delle liste d’attesa. Un tema fortemente presente tra gli obiettivi di mandato del Direttore Generale Luca Baldino. Se i dati hanno evidenziato un sostanziale miglioramento sulla diagnostica strumentale, i tempi delle visite specialistiche rappresentano una forte criticità. Tra le azioni programmate principali c’è il capitolo assunzioni; l’Asl sta selezionando sette professionisti tra urologi e dermatologi, figure di cui, nell’ultimo periodo c’è una forte necessità. Il piano per il contenimento dei tempi delle liste d’attesa prevede altri punti, già operativi, come l’estensione degli orari di apertura di alcuni ambulatori specialistici e l’aumentato in misura significativa dei volumi di produzione per le discipline in cui le attese sono critiche, in particolare per radiologia, chirurgia e cardiologia;  l’incremento dell’offerta di odontoiatria e ortodonzia, mentre da giugno sono previsti un ulteriore ampliamento delle visite di ortopedia, sia a Piacenza sia nel distretto di Levante e delle visite di terapia del dolore. Attraverso la revisione dei contratti di fornitura per l’anno 2015 con le altre strutture private accreditate, sarà mantenuto l’attuale incremento di offerta per tutto il 2015. A questo si aggiungono nuovi strumenti di governo dei tempi d’attesa. “In sanità l’offerta genera la domanda – sottolinea il direttore Baldino – per noi diventa fondamentale il tema dell’appropriatezza con interventi per migliorare l’accesso alle prestazioni e punti informatici nuovi di cui nei prossimi mesi tracceremo un bilancio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *