CONTAGI IN CRESCITA TRA I PIU’ GIOVANI. “INDOSSATE LA MASCHERINA E STATE DISTANZIATI”

Non sono buoni né confortanti i segnali che arrivano dalla situazione epidemiologica della settimana appena trascorsa: sono 314 i nuovi positivi con un incremento del 18.9% che pone Piacenza ancora una volta in una situazione anomala rispetto ai dati italiani dove i positivi sono in calo del 11.3%, alla Lombardia – 9.11% e all’Emilia Romagna -1.5%. “Un aumento che non ci aspettavamo e in controtendenza – ha sottolineato il direttore generale Luca Baldino – concentrato in particolare nella fascia d’età 0-17 anni”. Tra i più giovani infatti il livello di positività è salito al 38% (la scorsa settimana 30.%); in valore assoluto, nella fascia 0-17, o positivi sono 274 su 100.000 abitanti. “L’incremento nelle ultime settimane – ha detto Baldino- è stato esponenziale, nelle scuole però la situazione è sotto controllo, questo significa che i contagi avvengono fuori. Per questo faccio un appello ai ragazzi: fate ciò che è consentito ma utilizzate la mascherina e mantenete il distanziamento”.

Nelle scuole sono stati registrati 86 nuovi positivi, con 57 classi coinvolte e 17 contagi interni. “Abbiamo alzato il livello di allerta al massimo – ha spiegato il dg dell’Ausl – per monitorare in modo più preciso e attento ogni segnale che ci arriva dall’esterno. Ai genitori dico di rivolgersi al medico anche in caso di sintomi lievi, meglio un tampone un più per stare sicuri di non essere positivi”.

La campagna vaccinale prosegue con una media di 1700 vaccini al giorno, saliti a 3000 nel giorno dello stress test. I numeri dovrebbero salire considerato che nei prossimi giorni le dosi aumenteranno considerevolmente di parecchie centinaia al giorno. Il 26.5% della popolazione ha ricevuto almeno una dose, se si considera la popolazione over 16 la percentuale sale al 30.2%.

Nella fascia over 80 i vaccinati sono 82%, anche da prenotare 14%. Nella fascia 75-79 i vaccinati sono 76%, ancora da prenotare 17%. Nella fascia 70-74 i vaccinati sono 67%, ancora da vaccinare 20%. Nella fascia 65-69 i vaccinati sono 28% ancora da prenotare 45.6% (le vaccinazione per questa categoria sono incominciate la scorsa settimana). Nella fascia “vulnerabili” i vaccinati sono 75% ancora da prenotare 20%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.