FONDAZIONE: PIU’ CONTROLLO NELLE EROGAZIONI CON LE COMMISSIONI

Nell’ultimo consiglio generale, quello in cui si è deliberata la vendita della azioni Monte Parma, si è completata anche la composizione delle cinque Commissioni, tra queste i tre gruppi di lavoro che si riuniranno periodicamente per valutare le erogazioni negli ambiti ricerca e istruzione, welfare, arte e cultura. Ogni commissione, organizzata come gruppo lavoro autonomo, avrà funzioni di supporto tecnico, operativo ed organizzativo. Fortemente volute dal presidente Toscani, “il loro apporto – si legge nella nota – va nella direzione di accentuare il ruolo propositivo: non solo partner di iniziative già avviate ma motore propulsivo di progetti e interventi importanti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.