QUANDO SI DICE CITTADINANZA ATTIVA: MA FINO A DOVE CI SI PUO’ SPINGERE?

Più di una volta gli è capitato di non uscire dal portone con l’auto e di chiamare il carro attrezzi. O ancora peggio di vedere bloccato il traffico lungo tutta via Taverna perché impossibile svoltare a destra da via Aperta del Castello da parte di pullman o furgoni a causa di auto parcheggiate in divieto di sosta. Il sig. Scaglioni, storico residente di vai Taverna, ha chiamato più volte l’ufficio viabilità del Comune ma i tempi di attesa per creare un’apposita segnaletica sarebbero stati troppo lunghi. Così si è rimboccato le maniche perché, come si dice, chi fa sé fa per tre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.