SOSPESE ANCHE A PIACENZA LE VACCINAZIONI CON ASTRAZENECA

Anche a Piacenza è stata sospesa la somministrazione del vaccino AstraZeneca, già dal pomeriggio, non appena AIFA ha emesso il provvedimento del vaccino in via precauzionale in tutta Italia.

Sono stati sospesi gli appuntamenti fissati per domani (16 marzo) e per mercoledì 17 marzo che prevedessero la somministrazione del vaccino AstraZeneca. Per la maggior parte le prenotazioni riguardano il personale della Scuola e dell’Università e le Forze dell’Ordine e Forze armate.

Allo stesso modo, i medici di famiglia hanno sospeso gli eventuali appuntamenti già presi con i loro assistiti fino al 17 marzo compreso.

L’Ausl di Piacenza avvierà una riprogrammazione della vaccinazione, sulla base delle valutazioni e considerazioni di AIFA.  Al momento le vaccinazioni prenotate da giovedì 18 marzo in avanti rimangono confermate in attesa del pronunciamento di Ema e Aifa.
Per quanto riguarda il completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose di AstraZeneca, si attendono indicazioni dall’Agenzia del Farmaco.
Nel frattempo, continua con regolarità il programma vaccinale già in corso con gli altri vaccini in uso (Pfizter e Moderna).

Nulla cambia per gli over80 che avevano prenotato la propria vaccinazione in una delle cinque sedi della Provincia.
Rimangono quindi confermati tutti gli appuntamenti dei prossimi giorni, per i quali era programmato l’utilizzo di vaccino Pfizer.

Allo stesso modo, proseguono le vaccinazioni al domicilio delle persone seguite dall’assistenza domiciliare o impossibilitate a muoversi, così come le attività nei centri per disabili. Per queste categorie è utilizzato il vaccino a tecnologia mRNA (Pfizer o Moderna).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.