A PIACENZA 4 DECESSI E 53 NUOVI CONTAGI. VENTURI: “IERI SOLO 16 CHIAMATE AL 118 PER COVID, DUE MESI FA ERANO 150”

Quattro decessi e 53 nuovi casi di positività al Covid 19; sono i numeri della giornata di oggi che riguardano Piacenza. I positivi in Emilia Romagna sono 23723, 289 in più rispetto a ieri; aumentano ancora le guarigioni che sono 463 in più di ieri per un totale di 7609; i malati ricoverati in terapia intensiva sono 16 in meno rispetto a ieri; 75 in meno i pazienti ricoverati in altri reparti Covid.

Numeri in forte miglioramento ha specificato il commissario all’emergenza Venturi spiegando che “a Piacenza ieri le chiamate al 118 per Covid 19 sono state 16, per trovare lo stesso numero bisogna tornare ad inizio emergenza per la precisione al 24 febbraio. Nel momento di epidemia più forte, il 16 di marzo, le chiamate sono state 157 quasi il decuplo di ieri”.

Venturi è tornato a parlare dei test sierologici: i datori di lavoro possono presentare alla regione le richieste per i test a cui sottoporre i propri lavoratori, secondo la delibera regionale. A breve verranno pubblicati i test a cui i cittadini potranno sottoporsi privatamente, perché ritenuti affidabili.

Un’ultima riflessione Venturi l’ha rivolta al fattore R0: il coefficiente che rappresenta quante persone il portatore del virus può contagiare. Più R0 si avvicina zero minore saranno le persone contagiate; “in Emilia Romagna nell’ultima settimana – ha detto Venturi – siamo sotto l’1 questo significa che la carica virale è sempre più bassa”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.